Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

06/02/2009

Nuova rete fognaria in viale Fusinato: da lunedì 9 febbraio alcuni restringimenti stradali per il cantiere

L’intervento prevede la separazione della rete fognaria, la costruzione della nuova condotta nera e il potenziamento dell’acquedotto. Il costo complessivo dei lavori è superiore a 1.780.000 euro

Da lunedì 9 febbraio cambia temporaneamente la viabilità di viale Fusinato per i lavori di costruzione della nuova rete fognaria. La viabilità provvisoria, che prevede restringimenti temporanei e un tratto a senso unico alternato regolato da un semaforo, è stata concordata tra assessorato alla mobilità del Comune e Aim Acqua, che gestisce il progetto in fase di gara e per il quale la società ha assunto il ruolo di capofila.

L'intervento consiste nella separazione della rete di fognatura esistente in Viale Fusinato e in alcune traverse (parte di Via Maganza, Via Zaltron, Via Brandellero, Via Arnaldi, Via Casarsa, Via Gentiloni e Via Facchinetti) mediante la costruzione di una nuovacondotta fognaria nera e la conversione dell’attuale fognatura mista in meteorica. Nel progetto è compresa anche l’estensione della rete in Strada di Gogna ed il rifacimento di alcuni tratti di fognaturameteorica, nonché il potenziamento della rete di acquedotto.
I nuovi allacciamenti alla fognatura nera consentiranno un miglioramento del servizio ed un significativo risanamento ambientale della zona.
Contestualmente sono previsti il potenziamento della rete elettrica, della rete di telecomunicazioni e l’attraversamento del ponte “Maganza” con un tubo camicia per gasdotto.
L’intervento consentirà di costruire una rete dedicata per la fognatura nera, sgravando quindi la condotta esistente, trasformando di fatto la fognatura mista in fognatura meteorica.  Attualmente, infatti, Viale Fusinato è servito da fognatura mista, ovvero fognatura nera (scarichi civili, quali bagni e cucine, e scarichi industriali) e fognatura meteorica (acque di pioggia da tetti e piazzali), che sono convogliate attraverso la medesima rete nei punti di scarico nel Fiume Retrone.  Il progetto consentirà l’eliminazione dei 6 punti diretti di scarico della fognatura mista sul Fiume e il trasferimento dei reflui all’impianto di depurazione “Sant’Agostino”.

Il costo totale dell’opera (ad esclusione dell’implementazione dei sottoservizi) è pari a 1.789.260,58 euro. Di questi, le spese complessive per la fognatura ammontano a 1.619.138,58 euro. La copertura finanziaria è parzialmente assicurata da un finanziamento della Regione Veneto (Decreto n. 82 del 18/03/2005) pari a 1.100.000,00 di euro. La parte restante è, invece, garantita dai proventi tariffari del Servizio Idrico Integrato. L’incidenza delle spese per l’acquedotto è quantificabile in 170.122 euro, pareggiati completamente dalla tariffa del Servizio Idrico Integrato.

Contestualmente ai lavori per la rete fognaria sono previsti il potenziamento della rete elettrica, della rete di telecomunicazioni e l’attraversamento del ponte “Maganza” con un tubo camicia per gasdotto. Con questi sottoservizi il valore complessivo dell’appalto raggiunge quota 1,9 milioni di euro.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza