Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

30/01/2009

Sabato 31 gennaio allo Spazio Bixio "Marx & Coca Cola", l'amore cambia, ma forse non passa

Con gli attori Irene Høgsberg e Gianluca Elponti, per la regia di Carla Totola

Un amore nato in un momento storico come quello delle rivolte studentesche del '68 può resistere alla routine di una quotidianità senza troppe emozioni? A questa domanda potrebbero rispondere Morten e Ida, i protagonisti di "Marx & Coca Cola", lo spettacolo di scena sabato 31 gennaio alle 21 allo Spazio Bixio di Vicenza, nell'ambito della rassegna Teatro Elemento, promossa dal Comune di Vicenza, patrocinata dall'Amministrazione Provinciale, curata per la parte artistica e organizzativa da Theama Teatro e realizzata in collaborazione con la Fondazione Vignato per l'Arte e il circuito TeatroNet.

Scritto dal danese Nils Schou, il testo è stato tradotto da Irene Høgsberg, impegnata anche come attrice al fianco di Gianluca Elponti, quindi adattato da David Conati e messo in scena con la regia di Carla Totola. Quella che si racconta è, come detto, una storia d'amore, che fiorisce tra Ida e Morten così come fioriscono le speranze tra i giovani di quegli anni di svolta, nel pieno dei moti studenteschi del 1968. La loro è una storia travolgente, appassionata e totale, nutrita di sogni e di grandi ideali. Ed è una storia che resiste: "Come in un vecchio album di famiglia - spiega la compagnia - il testo ci presenta infatti alcuni spaccati della loro vita a distanza di due, quattro, dieci anni, nei quali si osserva come le relazioni mutano col passare del tempo, per il sopraggiunto benessere economico, per la carriera e il cambiamento di valori che i due subiscono". Un amore diviso tra Marx e Coca Cola, dunque: tra idealismo e consumismo, tra voglia di cambiare il mondo e desiderio di cambiare almeno la propria posizione sociale. "È la storia di Morten e di Ida - continua la compagnia - ma potrebbe essere quella di chiunque, nella quale inevitabilmente l’amore cambia acquisendo dimensioni nuove e sfumature diverse, chiamandosi però sempre con lo stesso nome anche se non sarà più quel sentimento che li aveva fatti incontrare anni prima. Li incontriamo di nuovo quando, dopo dieci anni, il loro rapporto sembra ormai irrimediabilmente compromesso ed è a una svolta decisiva: ma qualcosa succederà".

Biglietti a 10 euro (8 i ridotti). Lo Spazio Bixio si trova in via Mameli, 4 (angolo via Nino Bixio). Per le prenotazioni ci si può rivolgere ai numeri 0444 322525 e 392 1670914. Informazioni anche su www.theama.it e www.spaziobixio.com.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza