Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

23/12/2008

27 dicembre 2008: Vicenza legge la Costituzione a 61 anni esatti dalla sua firma

Una lettura pubblica della Costituzione fatta dai cittadini per i cittadini, nel giorno esatto dell’anniversario della firma del documento che rappresenta la legge fondamentale dello Stato Italiano. L’iniziativa è in programma sabato 27 dicembre alle 10 nella Loggia del Capitaniato, con il patrocinio del Comune di Vicenza.

La data non è casuale, perché coincide, appunto, con il giorno del 1947 in cui Enrico De Nicola, Umberto Terracini, Alcide De Gasperi, con il Guardasigilli Giuseppe Grassi,  firmarono la Costituzione Italiana, che sarebbe entrata in vigore il primo gennaio 1948.

L’idea è di Luciano Parolin e di un gruppo di cittadini accomunati dalla convinzione che sia giusto rendere omaggio pubblicamente alla pietra miliare del sistema democratico italiano. Il Comune ha accolto l’iniziativa e il presidente del consiglio comunale Luigi Poletto ha invitato tutti i consiglieri a prendervi parte. “Si tratta - spiega Poletto – di un evento importante, al quale auspico partecipino quanti più amministratori e cittadini possibile, in particolare i più giovani. La Costituzione è il più “alto compromesso” della vita repubblicana, nella quale ci riconosciamo tutti. Contiene infatti principi fondamentali e condivisi. E’ importante ricordarsene, soprattutto ora che si torna a parlare di una sua riforma per quanto riguarda temi come il presidenzialismo, il federalismo, la giustizia: la revisione della sua seconda parte si può fare, purché ci sia un ampio consenso e una convergenza di tutte le forze politiche democratiche”.

Sabato 27 dicembre dalle 10 saranno parecchie le decine di vicentini che si alterneranno nella lettura pubblica dei 139 articoli che formano la Costituzione: assessori, consiglieri comunali, deputati, rappresentanti degli imprenditori, delle associazioni di categoria, dei sindacati, giornalisti, semplici cittadini.

Tra gli altri, hanno aderito al particolarissimo evento anche alcuni universitari, che realizzeranno e regaleranno agli organizzatori un dvd che documenterà tutta la manifestazione, e un gruppo di giovani studenti extracomunitari.

Ad oggi sono già una settantina gli iscritti all’iniziativa, alcuni dei quali hanno chiesto agli organizzatori di poter leggere uno specifico articolo, perché particolarmente vicino alle proprie inclinazioni o scelte professionali. Tra gli articoli più richiesti, che probabilmente saranno condivisi da più lettori, l’articolo 11 (L’Italia ripudia la guerra…), l’articolo 32 (Il Diritto alla Salute…) e l’articolo 34 (La scuola è aperta a tutti…).

Ma si tratta di una lista ancora in fase di compilazione. Nel presentare l’iniziativa, l’organizzatore Luciano Parolin ha ricordato che “tutti i cittadini che vorranno partecipare dando pubblica lettura di un articolo della Costituzione, potranno farlo telefonando entro le 18 del 26 dicembre al 339 2768692, allo 0444 324112 o inviando una mail a luciano.parolin@poste.it”.

Sarà il sindaco Achille Variati ad aprire la manifestazione con un intervento sul senso del patrocinio comunale.

Tutti i lettori riceveranno in dono dall’amministrazione una copia della Costituzione legata con un nastro tricolore.

La particolare maratona di lettura sarà ricordata anche da una cartolina, con foto d’epoca della Loggia del Capitaniato e della Basilica Palladiana, per la quale sempre in Loggia è previsto un annullo di Poste Italiane dalle 10 alle 14,30 di sabato. La cartolina, che è stata realizzata con il contributo di Confartigianato, ricorda che Vicenza è l’unica Città d’Italia che ha per simbolo la bandiera tricolore decorata con due medaglie d’oro al valore militare.

La documentazione dell’iniziativa, unica nel suo genere, sarà raccolta dalla Biblioteca Bertoliana ed adeguatamente archiviata, perché ne rimanga traccia negli annali della città di Vicenza.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza