Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

23/12/2008

“FilmProject2009”: ogni giovedì dal 29 gennaio al 16 aprile nella sala 2 del Cinema Roma rassegna di cinema d’essai, per il sottile piacere di una visione consapevole

L’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza, in collaborazione con il Cinema Roma, promuove tra la fine di gennaio e aprile 2009 una rassegna di film d’essai, curata da Mario Calderale, direttore della rivista “Segnocinema” e tra i massimi esperti nazionali del settore.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina dall’assessore alla cultura Francesca Lazzari, dal direttore del Multisala Roma Alessandro Da Pian e dal curatore della rassegna Mario Calderale.

Il titolo della rassegna è “FilmProject2009”. Il nuovo giorno che i cinefili devono appuntarsi in agenda è il giovedì. Il luogo è il Cinema Roma. La sala è la n.2.

“L’obiettivo dell’assessorato in questo ambito – ha spiegato l’assessore Lazzari – è promuovere una cultura cinematografica di qualità. Per raggiungerlo abbiamo trovato due partner d’eccezione: Mario Calderale, uno tra i massimi esperti di cinema in Italia, e il Multisala Roma, la struttura cinematografica cittadina più tecnologicamente avanzata della città, che supporta con grande disponibilità ed entusiasmo il progetto”.

Ogni giovedì, dunque, dal 29 gennaio al 16 aprile del prossimo anno, “FilmProject2009” proporrà un tipo di cinema d’essai che difficilmente si riesce a vedere in realtà urbane non metropolitane. Oggi l’offerta d’essai è debordante di titoli, ma confusa sul piano della qualità. Così spesso finiscono con l’essere emarginati o comunque non in giusta misura valorizzati - in città povere di schermi d’essai come la nostra - proprio i film con ottime credenziali, ma troppo di nicchia.

Senza la pretesa di colmare tutte le lacune, la rassegna proposta nella sala 2 del Roma sarà un’occasione del tutto nuova di fruizione cinematografica d’eccellenza.

Si tratterà infatti di una rassegna diversa da quelle usualmente intese come cineforum, e già proposte in diverse sale cittadine. Una rassegna pensata per durare nel tempo, se il pubblico ne decreterà il successo, con una seconda parte che sarà programmata nell’autunno 2009 grazie ai proventi di questa prima esperienza messi a disposizione del Cinema Roma.

La programmazione di gennaio – aprile si articolerà su diversi piani: dalle tendenze del cinema contemporaneo (fiction e documentario), per lo più estromesse dal normale circuito, alle opere cosiddette di ricerca e di sperimentazione, dalla visione di film provenienti direttamente da manifestazioni specializzate, alla riproposta di classici restaurati e riportati a nuova vita, fino alle giornate “a tema”, senza dimenticare gli incontri con registi e critici.

Sono inoltre previste ulteriori iniziative che riguarderanno approfondimenti sul “cinema altro e invisibile” e su tematiche legate ai tempi che viviamo, condotti da esperti di particolare competenza; incontri su aspetti mirati della storia sociale del cinema e sui cambiamenti tecnologici intervenuti nel campo dei mass media.

La rassegna si svilupperà in dodici film, dal 29 gennaio al 16 aprile, con quattro proiezioni giornaliere (dalle 16 alle 24, riducibili a tre, nel caso di film di lunga durata), sempre di giovedì, e avrà un biglietto d’ingresso a prezzo decisamente contenuto e “per tutti”: 5 euro intero, 3 euro ridotto.

I biglietti saranno acquistabili direttamente al Cinema Roma. Non sono previsti abbonamenti, ma ai biglietti “ridotti” potrà accedere non solo chi ne ha diritto per legge (giovani, studenti anche universitari, carta 60), ma anche i possessori di una speciale “FilmProjectCard”. La card sarà messa in vendita a 5 euro a partire dal 13 gennaio alla Casa Cogollo detta del Palladio, in corso Palladio a Vicenza e darà diritto anche a sconti sull’acquisto di abbonamenti, riviste specializzate, accesso a stage e seminari e ad altre iniziative in via di definizione.

Orario Casa Cogollo: dal martedì alla domenica dalle 10,30 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Informazioni: Assessorato alla Cultura, 0444222101.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza