Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

26/11/2008

Audizione in giunta del presidente di Aim acqua. Variati: "Va previsto il collegamento tra i depuratori di Sant'Agostino e di Casale"

Questa mattina la giunta comunale ha ricevuto Giancarlo Corò, presidente di Aim Vicenza acqua spa, che coinvolge in house 29 comuni. E’ stata l’occasione per fare un primo punto sulla situazione dell’acqua a Vicenza. In particolare, il presidente Corò ha evidenziato che le perdite dell’acquedotto di Vicenza si aggirano sul 25%, rispetto alla media del 40%. Inoltre l’80% dell’acqua, che peraltro è di ottima qualità, viene emunta direttamente dal territorio del Comune di Vicenza. Quanto all’abbassamento progressivo della falda, genera preoccupazioni e maggiori costi.  “Del resto – commenta il sindaco Achille Variati – l’acqua non è un bene infinito e dobbiamo attivarci per tutelarla”.

Sono stati fatti anche alcuni ragionamenti sulle tariffe prefissate dall’ATO, che si attestano su 1 euro 20 centesimi per metro cubo d’acqua, pari ad una spesa media di 200 euro annue per una famiglia di tre componenti. “Non poco – dichiara il sindaco – con i tempi che corrono”.

Per gli investimenti a lungo termine, entro il 2026,  l’azienda conta su 250 milioni di euro, di cui 90 milioni da investire nel territorio del Comune di Vicenza.

Sul fronte degli investimenti più prossimi, cioè quelli per il 2009, sono in programma interventi che riguardano alcune zone della città (strada della Paglia, viale Ferrarin, via Saviabona, via Rodolfi e via Fusinato), e che prevedono la separazione tra la rete fognaria e quella delle acque chiare.

Discorso a parte è stato condiviso da giunta e presidente di Aim acque in merito al nuovo sistema delle tangenziali: “Non si dovrà più commettere - ha commentato il sindaco - il grave errore compiuto in occasione della costruzione della tangenziale sud e cioè di non realizzare il collegamento tra il depuratore di Sant’Agostino, in sofferenza e destinato ad essere chiuso, e la zona del depuratore di Casale”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza