Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

26/08/2008

Un progetto integrativo per le celebrazioni del Cinquecentenario della nascita di Andrea Palladio

In occasione delle celebrazioni per il Cinquecentenario palladiano, la giunta comunale ha approvato questa mattina un programma di iniziative complementare a quello presentato dal Comitato per le celebrazioni, nell’ottica di irrobustire l’offerta culturale complessiva legata all’importante ricorrenza. Le manifestazioni incluse nel progetto – la cui spesa complessiva prevista ammonta a 250 mila euro, di cui 200 mila sostenuti dalla Fondazione Cariverona e 50 mila dal Comune di Vicenza - si svilupperanno prevalentemente a partire dal 30 novembre, giorno di nascita del celebre architetto.

“Ci dicono che non pensiamo alla città in termini di fruibilità, di iniziative e manifestazioni – dichiara all’assessore alla cultura Matteo Quero – invece stiamo dimostrando giusto il contrario. Come annunciato nelle linea programmatiche presentate dal sindaco, stiamo aprendo la città e ci auguriamo che la città gradisca”.

Quattro allora i principali interventi previsti dal progetto per dare ancora maggiore impulso alla città nell’anno palladiano, oltre a quello già noto delle visite guidate al cantiere della basilica nei fine settimana compresi tra il 30 agosto e il 26 ottobre.

Sulle tracce di Palladio. In collaborazione con Italia Nostra il progetto prevede visite guidate alla città pre-palladiana per rispondere a domande quali: com'era la città prima di Palladio, quali attività si svolgevano e dove, esistevano piazze e mercati, quale lingua si usava all’epoca. Il progetto inizierà il prossimo autunno e prevede iniziative in collaborazione con le scuole della città, come ad esempio, il concorso “Immagina Vicenza prima di Palladio”.

Sperimentazione di nuove modalità di accesso ai monumenti. Musei aperti fino alle 19, Teatro Olimpico compreso, dalla prossima primavera fino ad agosto per offrire una maggiore fruibilità ai turisti nel maggior periodo di afflusso turistico in città. In alcune occasioni poi l’apertura si prolungherà fino alle 24.

Iniziative audio-visuali. La sera del 21 settembre fino al prossimo autunno il telone che ricopre le tre logge centrali della basilica, dove i lavori sono ancora in corso, diventerà un mega-schermo per proiezioni di immagini palladiane. L’idea risponde alla necessità di animare uno spazio altrimenti percepito come non fruibile dal pubblico e per introdurre nuove modalità di approccio all’opera.

Omaggio a Palladio, rassegna espositiva. Una doppia mostra di scultura contemporanea a settembre e a novembre per coniugare tradizione e contemporaneità. Nella sede di Casa del Palladio sarà ospitata la sezione internazionale con opere realizzate in omaggio al grande architetto, da autorevoli artisti italiani e stranieri come Driscoll Peter Devins, Neil Ferber e Matthew Simmonds, Lee Babel e Mats Berquist. Alla Chiesa dei SS. Ambrogio e Bellino troverà invece posto la sezione italiana, con lavori di giovani artisti italiani che saranno chiamati a partecipare a un bando di selezione.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza