Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

11/07/2008

Un ukulele al sindaco per festeggiare l’ottima riuscita del primo festival italiano

Grande successo per UKEIT, il primo festival italiano dedicato all’ukulele, che si è svolto ai Giardini del Teatro Astra lo scorso fine settimana.

Per festeggiarne gli ottimi risultati, questa mattina gli organizzatori hanno portato in dono anche al sindaco Achille Variati l’insolito strumento hawaiano. A consegnarglielo, a nome di tutte le persone che a vario titolo si sono date da fare per l’iniziativa, c’erano Mimmo Peruffo di Aquila Corde Armoniche e Marco Ghiotto di Meccano 14.

L’ukulele, strumento a quattro corde simile a una chitarra in miniatura, è protagonista di un grande revival: festival e rassegne in tutto il mondo, pubblicazione di dischi e il mercato stesso degli strumenti musicali confermano una tendenza che sposta l’attenzione dall’ukulele strumento giocattolo al vero e proprio strumento musicale.

La manifestazione, promossa da Aquila Corde Armoniche e Istituto Barlumen con l’organizzazione dell’associazione Meccano 14 e il patrocinio di Regione del Veneto, Provincia e Comune di Vicenza, è stata calorosamente accolta dal pubblico vicentino che ha partecipato numeroso al festival.

Le due serate hanno visto lo spazio di contrà Barche riempirsi di centinaia di appassionati e curiosi. Ai workshop del sabato pomeriggio, tenuti da Fabio Koryu Calabrò e dall’artista canadese James Hill, virtuoso dello strumento, ha partecipato circa una sessantina tra adulti e bambini, tutti con i loro strumenti. Numerosa è stata anche la presenza dei DottorClown, a cui il festival ha dedicato attenzione e un progetto in via di sviluppo per inviare in India una ventina di ukulele.

I numerosi artisti italiani e stranieri invitati al festival, oltre alle esibizioni programmate, hanno spontaneamente improvvisato jam session nei locali e in piazza dei Signori, divertendo e interessando vicentini e turisti. Tutti i musicisti si sono dichiarati entusiasti dell’atmosfera che si è creata nella città del Palladio e hanno manifestato già da ora la disponibilità a partecipare alle prossime edizioni, sulle quali gli organizzatori stanno già lavorando.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza