Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

18/06/2008

Conto alla rovescia per la Festa della Musica di sabato 21 giugno

Mancano ormai pochi giorni alla Festa della Musica, in programma a Vicenza sabato 21 giugno dalle 18 alle 24, su iniziativa dell’Assessorato alla Cultura, al Turismo e alle Politiche giovanili del Comune. Il quadro delle iniziative è ora messo definitivamente a punto e per la serata di sabato centro storico e periferie si apprestano a ospitare happening musicali, teatrali e artistici che si affiancheranno all’apertura prolungata di musei, teatri e negozi.

Una settantina di punti di spettacolo e oltre un centinaio di performance: sono questi, in sintesi, i numeri su cui poggia il palinsesto della serata, sostenuta da AIM e promossa in collaborazione con “Vicenza Live”. Le richieste di partecipazione da parte degli artisti sono fioccate, in questi giorni, agli uffici dell’Assessorato, al punto che non è stato davvero possibile poter accontentare tutte le richieste. Un segnale di entusiasmo da parte di musicisti e attori (che hanno accettato di esibirsi gratuitamente) che, unito alla disponibilità offerta da musei, palazzi e gallerie d’arte, locali e negozi, va senz’altro considerato come una risposta positiva della città all’idea lanciata quest’anno (ma l’intento è di replicarla anche negli anni successivi) dall’assessore Matteo Quero.

MUSICA

E', chiaramente, il segmento più ricco di appuntamenti, spalmati su più generi musicali: dalla classica al rock, dal jazz all’elettronica.

La classica ha fra gli appuntamenti di maggior richiamo il concerto del Coro e Orchestra di Vicenza, diretto da Giuliano Fracasso, alla Chiesa di S. Corona. La formazione sarà impegnata nella Messa di Gloria di Puccini: un omaggio al compositore toscano nel centocinquantesimo della nascita.

L’Ensemble Musagete sarà in triplice formazione nel cortile di Palazzo Trissino, a Palazzo Leoni Montanari e alla Basilica di Monte Berico, mentre Pueri Cantores e ensemble da camera dell’Orchestra del Teatro Olimpico si divideranno il cortile di palazzo Thiene. Di scena anche il tenore Christian Ricci (sala Stucchi di Palazzo Trissino), accompagnato al pianoforte da Fausto Di Benedetto, mentre le sorelle Ambra e Fiona Albek saranno al Palazzo delle Opere Sociali per la rassegna “Incontro sulla tastiera”. Musica sacra allOratorio del Gonfalone con la Cappella Musicale di Monte Berico.

Gli allievi del Conservatorio agiranno nei palazzi del centro storico, così come quelli dell’indirizzo musicale del Liceo Pigafetta. All’Oratorio di S. Filippo Neri l’appuntamento è con l’organista Margherita Dalla Vecchia. Programma ricco al Chiostro dei Proti dove, dalle 17, si susseguiranno appuntamenti di musica classica, da camera e operistica e letture.

Al jazz e al blues (che accompagneranno le performance degli artisti di graffiti di Overspin, proposti dalla Fondazione Vignato Arte) sarà destinata Piazza Castello dove interverranno il Moretti 4tet, il quartetto di Quirici e Lucato e i bluesmen Double Talking. Musica afroamericana anche nel porticato della Biblioteca “La Vigna” di Contrà Porta S. Croce (aperta per l’occasione con le mostre sulle ceramiche di Nove e quella fotografica sul riso) con i gruppi della Scuola Thelonious.

Altri momenti musicali sono previsti in Slargo Zileri (gruppi acustici di “Vicenza Live”) e in Piazza delle Erbe (dj set di Dax dj)

Tra i luoghi non tradizionalmente deputati allo spettacolo, vanno menzionati il sagrato della Chiesa di San Gaetano, in Corso Palladio, dove agiranno il Marco Palmieri Jazz Trio e la Baon Bande; il cortile di palazzo Valmarana Braga che sarà animato dall’IMT Vocal Project diretto da Lorenzo Fattambrini; la Piazzetta davanti alla Chiesa dei Carmini che accoglierà le note soft-rock di Balagan; Piazzetta San Giacomo dove sarà di scena il fisarmonicista Pierpaolo Rosati; Ponte San Michele, scenario del blues dei Bluemama; il piazzale del teatro San Marco dove troveranno terreno comune tre generi assai musicali assai diversi tra loro: canzoni d’autore, metal e jazz. La Festa della Musica andrà anche nel porticato di Palazzo Angaran, che per una volta smetterà i panni di luogo di degrado per vestire quelli di palcoscenico di performance soft-rock. Inconsueta, rispetto ai tradizionali canoni, anche la proposta che approderà al Piazzale della Vittoria, tutta dedicata al Brasile: aperitivo, cena e balli a cura dell’associazione “la Zanza.

Angolo dedicato al rock quello previsto in piazza Matteotti dalle 18, con l’esibizione di tre gruppi gravitanti attorno all’Istituto Musicale Città di Thiene. Rock anche a Campo Marzo grazie a tre gruppi proposti da “Vicenza Live”.

Assai variegata la programmazione dei locali: dal bar Astra al Borsa, da Ovosodo all’Heineken Jammin Club, sarà un susseguirsi di rock, dj set, pop e jazz.

Nelle periferie la parte del leone la farà il Riviera folk Festival nella zona peep della Riviera Berica. Musica a oltranza dalle 18 alle 24 al Parco di Villa Tacchi con i gruppi di “Vicenza Live” e alla Stanga con i Reblatta. Al Parco Città di Via Quadri musica dalle 18 alle 21, mentre le cover di Carlos Santana animeranno lo spazio antistante la Chiesa di Polegge. Due gruppi di scena in Via Prati (fronte scuole elementari): Vertical e De Marvèl. Tre formazioni rock si avvicenderanno al Parco Fornaci, mentre altri happening musicali avranno luogo al centro civico di Villa Lattes, al Centro giovanile Tecchio e nel giardino del convento di Maddalene Vecchie. Per gli amanti del metal l’appuntamento è invece all’anfiteatro del quartiere dei Ferrovieri dalle 18.

Nel programma anche musica itinerante per le vie del centro con il corpo bandistico e le majorettes di Vivaro-Dueville e con “I tamburi di Recoaro” con Massimo Tuzza, mentre il Coro alpini S. Daniele sarà attivo alla Chiesa dei SS. Ambrogio e Bellino.

TEATRO

Il Teatro Comunale ospiterà lo spettacolo per bambini de La Piccionaia-I Carrara “Mimì e il pane” di e con Ketty Grunchi (ore 18), incentrato sul valore della terra e sul suo rispetto. La sala di Viale Mazzini sarà inoltre accessibile per visite del pubblico alle 20 e alle 21, viste che saranno accompagnate da brevi interventi illuminotecnici che faranno meglio apprezzare l’apparato tecnologico del Comunale.

Due gli artisti che si avvicenderanno alla casa del Palladio: alle 19 Davide Dolores presenterà letture tratte da Kafka, mentre alle 22 Armando Carrara interpreterà pagine da Mauro Corona. Ma basterà attraversare il Corso per trovare, a Palazzo Chiericati, gli attori di Theama impegnati dapprima nella pièce Palladio, un architetto, un uomo, quindi in “Elogio della cioccolata”. A Luigi Meneghello sarà dedicata la lettura con musica su cui sarà impegnato al piano terreno del Museo di Santa Corona Pino Costalunga, accompagnato al pianoforte da Ian Lawrence Mistrorigo. Sempre a Santa Corona, è prevista una performance  di Livio Pacella. A Palazzo Bonin Longare, sede dell’Associazione Industriali, la Compagnia Astichello proporrà in doppio appuntamento la performance “A tu per tu con il figlio di Pietro della Gondola”, dedicata ad Andrea Palladio.

Infine, spettacolo a cavallo tra musica e teatro (Carlo Goldoni: un veneziano a Parigi) quello previsto al Museo del Risorgimento con Martina Pittarello e Loredana Pilusu.

ARTE, DANZA E ALTRE INIZIATIVE

Gli Overspin (graffiti art) saranno impegnati oltre che, come detto, a Piazza Castello, anche, dalle 10 alle 24,  lungo la pista ciclabile della Riviera Berica. Oltre ai musei e ai palazzi sedi di spettacolo (che resteranno aperti in orario serale), prolungamento di orario anche per alcune gallerie d’arte: Ivonne arte

contemporanea in Contrà Porti, Guelfi in Contrà Do Rode, Primo piano arte di Contrà S. Barbara, Images di Corso Fogazzaro e Andrea Arte contemporanea di Corso Palladio.

Due gli appuntamenti di danza, oltre a quelli inclusi nella festa brasiliana di Monte Berico: Capoeira in Piazza dei Signori alle 18 e in Piazza De Gasperi alle 20 (su iniziativa dell’Assessorato allo Sport), mentre al parco giochi di Via Riello agirà l’associazione “Danza Vicenza”. Serata danzante, infine, anche al parco giochi di Via Lago d’Iseo nell’ambito della Festa delle margherite.

Completano il programma della manifestazione i giri in carrozza proposti dall’Assessorato allo Sviluppo economico (partenza da Viale Dalmazia dalle 18) e l’animazione per bambini dei “Baby Buskers”: gli artisti di strada saranno impegnati in Corso Palladio e in Piazza delle poste.

In occasione della festa saranno previste alcune variazioni nel percorso degli autobus, mentre il servizio di bus navetta sarà prolungato sino all’una per i parcheggi di Via Circoli e Via Bassano (stadio). Il servizio di assistenza al pubblico sarà garantito dalla Protezione Civile di Vicenza.

Informazioni nel sito del comune (www.comune.vicenza.it), ai numeri 0444.222122/01 o all’indirizzo e-mail infocultura@comune.vicenza.it

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza