Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

26/03/2008

Astra sipario aperto venerdì 28 marzo

Venerdì 28 marzo alle ore 21 ad "Astra: sipario aperto" grande serata futurista tra declamazioni, danza, musica e originali d'epoca.

In vista del primo centenario della pubblicazione del Manifesto che nel 1909 ne sancì la nascita, il futurismo torna protagonista di un evento al Teatro Astra di Vicenza, nell'ambito della rassegna "Astra Sipario Aperto”, voluta dall'assessorato per i giovani e l'istruzione del Comune e affidata, per la parte artistica e organizzativa, a Theama Teatro.

Ricchissimo il carnet della serata, realizzata in collaborazione con il Circolo Ezra Pound, che si collega idealmente a quella svoltasi il 16 febbraio scorso allo Spazio Bixio di Vicenza, quando le porte della sala off cittadina si aprirono - nello spirito tipico di quella corrente culturale - alle declamazioni, alle improvvisazioni e alle performance artistiche più diverse. Alle "parole in libertà" di quell'incontro il nuovo appuntamento all'Astra unirà però il piacere di riscoprire alcune tra le tappe salienti dello sviluppo di quella corrente culturale. Aperta da un'introduzione al "Meraviglioso Futurista" affidata al pittore Roberto Floreani e a Daniele Berardi, voce-errante-sul-palco, la serata proseguirà con una serie di performances. Lara Campigato e Anna Zago saliranno per prime sul palcoscenico con "Il FVTVrodell'ARIA", basato su "Aeroplano sconosciuto" di Ubaldo Serbo del 1942: autentica chicca della serata, la proposta del sonoro originale da "L'Aviatore Dro" di Balilla Pratella del 1920.

Uno dopo l'altro, molti altri attori e performer si alterneranno sul palcoscenico: da Piergiorgio Piccoli ne "Il bombardamento di Adrianopoli" di Marinetti, anch'esso accompagnato dal sonoro originale dell'autore risalente al 1924, allo stesso Floreani, da Valentina Ferrara a Loris Rampazzo e Sara Tamburello; inoltre, all'Astra si esibiranno alcuni dei giovani talenti visti in azione al Bixio: Andrea Ortese, Gianmarco Maffei, Roberto Napoletano, Anna Tringali e Luca Nizzero.

Dall'Aerodanza+Decollaggio alla Prima Apparizione Aerodinamica, dalle Disarmonie Antigraziose alla Declamazione Sceno-Dinamica, dal Teatro Sintetico allo Sberleffo Futurista, fino all'Aeropoesia-Modernolatria, la serata all'Astra promette insomma di essere un salto indietro... nel futuro, in quell'atmosfera elettrica, carica di energia e voglia di innovazione spinta fino all'estremo che caratterizzò anche in Italia i primi decenni del Novecento e che tanto influenzò, con il suo breve ma esplosivo manifestarsi, la cultura successiva. 

Informazioni e prenotazioni: Theama Teatro, stradella delle Barche, 7 a Vicenza (tel. 0444 322525 al mattino; in altri orari 348 6105335). Biglietti: a 8 euro (4 per bambini e ragazzi fino ai 12 anni; 5 pe 5 per le altre riduzioni di legge).

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza