Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

05/03/2008

Inaugurazione della mostra su Cia Salviati Pigatti sabato 8 marzo

" Cia Salviati Pigatti, un'artista romantica e una donna moderna " è il titolo della mostra che si inaugura sabato 8 marzo, alle 18.30, alla Chiesa dei SS. Ambrogio e Bellino di Vicenza.   La rassegna, organizzata dall'Assessorato alle Attività Culturali in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche per le pari opportunità, con il sostegno della Regione Veneto e il contributo di Aim, rimane aperta dal 9 marzo   al 13 aprile   (giovedì e venerdì 15-19.; sabato e domenica 10.30-13./15-19; ingresso libero ). Informazioni   allo 0444.222114; e-mail:   uffmostre@comune.vicenza.it

Cia Salviati Pigatti, un'artista romantica e una donna moderna " è il titolo della mostra che si inaugura sabato 8 marzo, alle 18.30, alla Chiesa dei SS. Ambrogio e Bellino di Vicenza.   La rassegna, organizzata dall'Assessorato alle Attività Culturali in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche per le pari opportunità, con il sostegno della Regione Veneto e il contributo di Aim, rimane aperta dal 9 marzo   al 13 aprile   (giovedì e venerdì 15-19.; sabato e domenica 10.30-13./15-19; ingresso libero ). Informazioni   allo 0444.222114; e-mail:   uffmostre@comune.vicenza.it

La retrospettiva su Cia Salviati Pigatti (1876-1977), curata da Stefania Portinari con testo in catalogo di Renato Cevese e ricordi biografici del nipote Guido Briganti, intende valorizzare questa coraggiosa figura di donna e di artista, vissuta in un tempo in cui la pratica dell'arte era per il sesso femminile significativamente subordinata al ruolo sociale e familiare.

La vita movimentata e romanzesca della Salviati attraversa tutto il Novecento: figlia di Antonio Salviati, sindaco di Arzignano e valente pittore, Cia dimostra ben presto la sua dinamica intraprendenza e l'indomito carattere. Orfana di madre, tra 1895 e il 1896 compie un viaggio a Napoli, visitando Firenze e Roma.   Sposatasi con   Ottavio Pigatti, compositore e direttore d'orchestra, soggiorna più volte sulle Dolomiti, da cui riporta paesaggi pieni di poesia. Si dimostra anche accorta imprenditrice, facendo costruire tra 1909 e 1912 Villa Igea al Lido di Venezia e un villino liberty sul lungotevere di Roma. Crocerossina durante la grande guerra, conosce D'Annunzio a Fiume; frequenta i salotti delle capitali, si reca a Parigi e a Londra; parla correntemente tre lingue. Nel 1939 visita Tripoli, dove abita sua figlia col marito Alberto Briganti, comandante dell'Aeronautica della Libia, e viaggia fino a Il Cairo. Durante la seconda guerra mondiale si rifugia nella villa di Casale, vicina a Vicenza, continuando a dipingere con uno stile che vira da accordi più realistici e accademici a un impressionismo tonale e romantico. Ritratti, fiori e vedute sono i temi che le sono cari, in particolare la sua amata Venezia, per la cui salvaguardia si batte strenuamente, tenendo corrispondenza con le maggiori personalità dell'arte e del giornalismo.

La mostra vicentina presenta una trentina di dipinti di vari periodi, dalla fine dell'Ottocento agli anni Cinquanta: i primi paesaggi di montagna; i ritratti di giovani napoletane e scugnizzi, eseguiti in occasione del suo soggiorno al sud; i ritratti di personaggi del bel mondo da lei frequentato; le composizioni di nature morte con fiori e vedute di Venezia.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza