Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

31/01/2008

La musica come racconto nella Stagione dell'Orchestra del Teatro Olimpico

La stagione 2008 dell'Orchestra del Teatro Olimpico, organizzata in collaborazione con l'assessorato alla cultura del Comune di Vicenza,si snoda lungo un fil rouge rappresentato dalla narrazione, presentando una serie di composizioni che celano in sé vere e proprie storie. Nei concerti in cartellone, di carattere profondamente diverso, la musica dà vita a personaggi ricchi di potenzialità espressive, in una sorta di parallelo con l'arte dell'affabulazione, alla quale ogni compositore ha fatto riferimento, in modo più o meno esplicito. Non solo quando la musica è canto, parola, come nell'opera o nel Lied, ma anche quando è strumentale, apparentemente più "assoluta", astratta, lontana dal linguaggio verbale.

La novità di quest'anno sta nella possibilità di presentare una stagione che per la prima volta si estende per l'intero arco dell'anno, grazie alla disponibilità del Teatro Comunale Città di Vicenza che apre nuove opportunità per la musica. >

>.

Prosegue la strategia seguita negli ultimi tre anni dal direttore artistico De Lorenzo di invitare a Vicenza grandi nomi del concertismo nazionale ed internazionale. Una linea coraggiosa che ha significato un impegno organizzativo consistente ed un grande lavoro per raggiungere livelli artistici elevati, reso possibile dal sostegno del Ministero per i beni e le attività culturali, della Regione Veneto, del Comune di Vicenza e degli sponsor privati. Importante, in particolare, l'appoggio del sindaco Enrico Hüllweck, cha ha voluto cogliere questa sfida, credendo nelle potenzialità dell'Orchestra.

Tra i direttori, oltre a De Lorenzo, direttore principale dell'OTO, alla testa dell'Orchestra del Teatro Olimpico vedremo Jader Bignamini, Daniele Agiman, G. Battista Mazza, Aldo Ceccato, Pietro Mianiti, Giordano Bellincampi. Nel ruolo di solista, invece, avremo la possibilità di apprezzare Andrea Rebaudengo e Mauro Bertoli (pianoforte), i cantanti Anna Maria Di Filippo, Victoria Lyamina, Lucio Famagosta, Giuseppe Nicodemo, Sergey Krilov (violino), Fabrizio Meloni (clarinetto), Jasminska Stankul (pianoforte), Igor Roma (pianoforte). Torna, infine, l'orchestra I pomeriggi musicali, nell'ambito di una prestigiosa collaborazione tra i due ensemble che si concretizza in scambi di ospitalità nei rispettivi cartelloni.

Le proposte spaziano dunque da un'inedita interpretazione teatrale di una suite orchestrale, a brani strumentali che nascono sulla suggestione di situazioni narrative, fino alla presentazione, in musica, della storia di Romeo e Giulietta, la favola per eccellenza che narra dell'amore perfetto attraverso i personaggi shakespeariani, e ancora, dalle suggestioni bucoliche che sottendono la famosa sinfonia beethoveniana fino all'opera vera e propria, incontro formale di musica e parola.

Il cartellone è organizzato in due tranche: la prima va da febbraio a giugno (con abbonamento) e si svolge tra il grande teatro di Viale Mazzini e l'antico Teatro Olimpico, dove si concentrano gli appuntamenti primaverili, secondo la tradizione. Dopo l'estate riprende una programmazione che farà parte della stagione 2008-2009 e che includerà un grande progetto di Opera al Teatro Olimpico, in settembre.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza