Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

04/12/2007

Il Nuovo Teatro in dialogo con la città

Apre il nuovo Teatro Comunale Città di Vicenza. I lavori sono terminati, gli arredi sono stati allestiti, il giorno 10 dicembre si terrà la serata inaugurale che farà alzare per la prima volta il sipario sulla prestigiosa scena vicentina. Questa mattina il sindaco Enrico Hüllweck ha accompagnato i giornalisti in una visita alla struttura. Il nuovo Teatro Comunale, fortemente voluto dal sindaco per colmare un vuoto culturale durato più di 60 anni, è stato progettato dall'architetto Gino Valle, scomparso poco dopo aver messo a punto quest'opera che si affaccia su viale Mazzini e via dei Cairoli e riqualifica l'intera area a ridosso del centro storico. La superficie totale dell'edificio è di 5500 metri quadrati. L'esterno è caratterizzato da un rivestimento in mattoni a facciavista e fasce in pietra bianca di Vicenza che dialogano con le vicine mura scaligere. Segno distintivo dell'edificio è il grande portale d'ingresso parallelo alla strada - una "zampata", come l'aveva definita Gino Valle - che conduce dalla piazza al foyer attraverso una rampa inclinata. L'interno si sviluppa dall'intersezione in sezione di due sale orientate in versi opposti e inserite in un grande volume cilindrico: la sala principale superiore, con 910 posti di cui 6 per disabili e il ridotto, inferiore, con 390 posti e accesso anche indipendente. La sala principale è valorizzata dal gioco di una serie di pannelli acustici tinteggiati in nero, sospesi ai lati della platea e segnati da un illuminazione nascosta nei giunti. Sia la sala principale che il ridotto non hanno divisioni tra platea e galleria o tra platea e palchetti: pongono tutti gli spettatori insieme su un unico declivio gradonato orientato verso il palcoscenico. Il nero degli interni della sala e il rosso scuro delle poltrone scompaiono durante lo spettacolo, focalizzando l'attenzione verso l'evento scenico. La sala principale è dotata di torre scenica e orchestra per 80 musicisti, cabina di proiezione, sala regia. Ci sono inoltre un laboratorio di scena, sale per le prove musicali, camerini, spogliatoi, magazzini, servizi, guardaroba e uffici; un bar è collocato tra i due foyer. Tutta la pavimentazione è in legno di faggio. Il percorso che porta dall'ingresso verso il mezzanino con il bar e verso il foyer che accede alla parte alta della sala principale, è pensato come una successione di piazze interne, illuminate da alte finestre che di giorno consentono alla luce naturale di penetrare e allo sguardo di osservare il centro storico e le colline che circondano Vicenza. Il teatro instaura quindi, sia negli esterni che nell'accesso alle sale, un dialogo con la città che lo circonda. L'investimento, per il Comune di Vicenza, è stato di circa 23 milioni di euro. A fine luglio si è costituita la Fondazione che gestisce la grande struttura polivalente: i quattro soci fondatori sono Comune di Vicenza, Regione del Veneto, Banca Popolare di Vicenza e Associazione Industriali. Dati tecnici della sala principale: profondità del palco, incluso extrasipario: m. 14.00 apertura boccascena: m. 16.50 altezza boccascena: m. 9.50 altezza palcoscenico: m. 21.00 profondità palcoscenico (dal boccascena): 12.00 (misure palcoscenico interno semovente: m. 16 x 10) carico elettrico sino a 500 kw

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza