Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

07/09/2007

A palazzo Chiericati "Architetture Barocche in argento e corallo"

Alla Pinacoteca Civica di Palazzo Chiericati è aperta la mostra "Architetture Barocche in argento e corallo". La mostra, realizzata dalla Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Caltanissetta e allestita prima in Sicilia e poi nella città tedesca di Lubecca, rientra in uno specifico progetto di scambi culturali - POR Sicilia 2000-2006 - finanziato dall'Unione Europea. Vede inoltre il coinvolgimento del Consolato Generale d'Italia e dell'Istituto Italiano di Cultura di Amburgo, dei Musei di Lubecca e della Società Dante Alighieri della stessa città tedesca e, da ultimo, dei nostri stessi Musei Civici. In considerazione del respiro europeo dell'iniziativa, l'evento, la cui apertura è prevista dal 7 settembre al 7 ottobre 2007, cade significativamente in coincidenza con le due giornate del Patrimonio Europeo del 28 e 29 settembre.
La mostra rinnova un percorso di sinergie con la Regione Siciliana, già inaugurato nel 2000 con la mostra "Magnificenza dell'Arte tessile della Sicilia orientale", allestita nella Basilica Palladiana e proseguito con la mostra "Bronzetti, placchette e cristalli incisi dei Musei Civici di Vicenza" tenutasi nel 2001 a Caltanissetta. I contatti culturali tra la Sicilia e Vicenza trovano un'ulteriore conferma in questo evento espositivo che, presentando tra gli altri ricchissimi pezzi di argenteria, suggeriscono un ulteriore richiamo alla nostra città e alla sua tradizione orafa.
I paliotti, paramenti che coprono la parte anteriore dell'altare cristiano, sono elementi di ornamento ecclesiastico ricchi di particolari significati, ponendosi come elemento centrale nello spazio simbolico del rito, luogo funzionale per eccellenza alla rappresentazione liturgica e sono realizzati con molteplicità di tecniche artistiche e con materiali di grande preziosità. Tra il Seicento e il Settecento hanno larga diffusione in Sicilia magnifici paliotti a soggetto architettonico, rappresentanti portici, belvedere, facciate di palazzi, pergolati, scene d'interno. Questa produzione è documentata in mostra da 13 spettacolari esemplari, realizzati in parte su supporto tessile, con filati d'oro e d'argento e impreziositi da perle, granati e corallo in grandissima profusione, in parte in argento sbalzato e fuso.
Tra i primi si segnalano in particolare il paliotto della Chiesa di San Giuseppe dei Teatini di Palermo, interamente ricoperto di corallo e granati, quello proveniente dalla Galleria Regionale della Sicilia di Palermo, realizzato con un magistrale ricamo in preziose sete multicolori, su un disegno di nobile derivazione iconografica, tra i secondi un paliotto d'altare della seconda metà del Settecento della chiesa di S. Giuseppe di Enna, che nell'articolazione prospettica presenta forti richiami con la frons scaenae e le vie delle prospettive scamozziane del Teatro Olimpico.
La mostra si può visitare tutti i giorni - escluso il lunedì - dalle 9 alle 17 fino al 7 ottobre, ad ingresso libero. Per informazioni si possono contattare gli uffici dei Musei Civici al tel. 0444 - 321348.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza