Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

06/03/2007

Dal GAI un'opportunità internazionale per gli artisti vicentini

Parte dal GAI il treno che porta gli artisti vicentini sui palcoscenici internazionali. Lo sportello di contrà delle Barche rilancia sul territorio il bando della nona edizione di Movin'Up, il programma di sostegno alla mobilità dei giovani artisti nel mondo. E offre loro tutta l'assistenza necessaria per non farsi scappare questa opportunità di esportare la propria arte e trovare nuovi spazi di visibilità e occasioni di crescita all'estero. Un invito rivolto non solo ai 570 professionisti che oggi ruotano attorno alla struttura, ma a tutti gli artisti vicentini che hanno voglia di confrontarsi nel panorama internazionale.
Al concorso, promosso da GAI (Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani) in collaborazione con DARC (Direzione generale per l'architettura e l'arte contemporanee del Ministero per i beni e le attività culturali), possono partecipare i giovani creativi tra i 18 e i 35 anni, ammessi o invitati ufficialmente all'estero da istituzioni culturali, festival, enti pubblici e privati a concorsi, residenze, seminari, workshop, stage o iniziative analoghe o che abbiano in progetto produzioni artistiche da realizzare presso centri e istituzioni straniere. Duplice la scadenza del concorso: il 22 maggio per le attività con inizio tra il primo luglio e il 31 dicembre; il 16 novembre per quelle con inizio tra il primo gennaio 2008 e il 30 giugno 2008.
«Un progetto importante - sottolinea l'assessore per i Giovani e l'Istruzione del Comune di Vicenza Arrigo Abalti - che dà agli artisti la possibilità di partecipare ad esperienze che possono rivelarsi passi fondamentali nella loro crescita professionale e personale. Occasioni che difficilmente si ripetono e alle quali molti sono costretti a rinunciare proprio per le spese che queste comportano e che soprattutto i giovani fanno fatica a sostenere. Oggi attraverso il GAI viene loro offerto un trampolino per non farsi scappare queste opportunità e portare la loro arte all'estero».
Alla nona edizione di Movin'Up possono partecipare i giovani creativi tra i 18 e i 35 anni di età che operano con obiettivi professionali nei campi delle arti visive, dell'architettura, del design, della musica, del cinema, del video, del teatro, della danza, della performance o della scrittura. Le domande per il programma 2007 possono essere presentate per due sessioni: la prima con scadenza il 22 maggio 2007, la seconda con scadenza il 16 novembre 2007. Una commissione nazionale appositamente costituita vaglierà le domande individuando gli aventi diritto, stilerà una graduatoria e approverà l'entità del contributo economico, che, in caso di selezione, potrà consistere in biglietti di viaggio o rimborso spese. Il bando di concorso e il modulo di partecipazione sono pubblicati sul sito Internet www.giovaniartisti.it .
Nato nel 1999, Movin'Up si propone di favorire la partecipazione di giovani creativi a programmi di formazione, workshop, stage organizzati da istituzioni estere che offrano reali opportunità di crescita artistica e professionale. Un modo per promuovere il lavoro degli artisti italiani in ambito internazionale offrendo loro occasioni di visibilità e supportando la produzione dei progetti più interessanti dal punto di vista dell'innovazione e della multidisciplinarietà. Nelle sue prime otto edizioni, il progetto ha permesso di sostenere 364 progetti sugli 868 presentati, per un totale di 556 artisti.
«Il sostegno alle nuove generazioni artistiche - spiega Alberto Serafin, coordinatore dell'Informagiovani di Vicenza - rappresenta uno dei tanti servizi offerti dallo Sportello GAI di Vicenza. Negli ultimi due anni sono stati circa 2500 gli appassionati che si sono rivolti agli operatori per chiedere informazioni e consulenze e sono complessivamente 570 gli artisti professionisti che attualmente ruotano attorno allo Sportello».
Per maggiori informazioni è possibile contattare lo Sportello GAI di Vicenza in Contrà delle Barche 55, telefonando allo 0444.526142 oppure scrivendo all'indirizzo gai@informagiovani.vi.it . Lo Sportello è aperto al pubblico tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30. Ulteriori materiali sono reperibili nel sito dell'Informagiovani del Comune di Vicenza, www.informagiovani.vi.it .

GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani è un organismo che raccoglie, ad oggi, oltre 40 Amministrazioni pubbliche allo scopo di sostenere le nuove generazioni artistiche attraverso iniziative di formazione, promozione e ricerca. www.giovaniartisti.it

DARC - Direzione generale per l'architettura e l'arte contemporanee, Ministero per i beni e le attività culturali promuove e sostiene la creatività contemporanea. www.darc.beniculturali.it

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza