Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

20/02/2007

"La moglie a cavallo" di Parise al teatro Spazio Bixio

Si conclude con uno spettacolo teatrale il progetto "Vicenza per Parise", promosso dal Comune di Vicenza con il sostegno di Regione Veneto e "AIM vendite" per ricordare lo scrittore vicentino, scomparso nel 1986. Giovedì 22 e venerdì 23 febbraio, alle 21; lo Spazio Bixio di Via Mameli ospita la messa in scena della commedia La moglie a cavallo, firmata dallo stesso Parise. L'iniziativa, a ingresso libero, è realizzata in collaborazione con l'associazione culturale "Narrarti" di Firenze e con "Theama Teatro". Protagonisti saranno Augusta Gori e Marco Zannoni che firma anche la regia. Le musiche sono di Leonardo Brizzi; le scene e i costumi di Rosanna Monti. Informazioni ai numeri dell'Assessorato alle Attività Culturali (0444.222104) o di Theama Teatro (0444.322525).
Quattro pareti, interno piccolo borghese, e una coppia - Glauco e Romana - che vivono nella consuetudine, a cui l'autore non dà scampo, del matrimonio. Un piccolo capriccio, un'insignificante richiesta di attenzione rappresentano la struttura portante del percorso narrativo.
"Il meccanismo teatrale e drammaturgico ideato da Parise", afferma Zannoni, "ha una sola apparente semplicità d'insieme. Due attori più la comparsa esplicativa, quasi "eccessiva" di due trasformazioni viventi, i risultati della consuetudine: i due anziani genitori. L'uso rassicurante delle parole sembra volerci introdurre in uno spazio di amore innocuo. Ben presto, però, gli ingranaggi che sembravano preposti al solo fluido movimento dell'orologeria e dell'ingegneria di un cosiddetto buon rapporto matrimoniale, ruotano in tutt'altra direzione e assumono, con insospettabile e quasi delicata pacatezza, la rotazione inversa." Augusta Gori, diplomatasi alla "Civica Scuola d'Arte Drammatica Piccolo Teatro di Milano", ha esordito in teatro nei primi anni '80. Attrice versatile, capace di spaziare in repertori e generi diversi, negli anni '90 ha condotto la trasmissione televisiva della Rai L'albero azzurro. Autrice per il teatro, svolge anche un'intensa attività didattica. Marco Zannoni è attivo sulla scena teatrale sin dagli anni '80, ma ha nel curriculum anche diverse esperienze cinematografche, tra l'altro nei film di Maurizio Nichetti Ladri di saponette e Stefano Quantestorie. In tv ha partecipato alla fiction di "Canale 5" Cento vetrine.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza