Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

16/02/2007

Goffredo Parise e il cinema, lunedì in Saletta Lampertico

"Parise e il cinema" è il titolo del terzo segmento del progetto promosso dall'Assessorato alle Attività Culturali del Comune di Vicenza, in collaborazione con Regione Veneto e AIM per ricordare lo scrittore vicentino di cui nel 2006 è caduto il ventesimo della morte. L'iniziativa, realizzata in collaborazione con la Società Generale di Mutuo Soccorso, sarà ospitata alla Saletta Lampertico del Cinema Odeon tra lunedì 19 e sabato 24 febbraio. Dopo avere indagato il Goffredo Parise-uomo e scrittore con la mostra fotografica ospitata al LAMeC e con le letture a Villa Valmarana, entrambe svoltesi a dicembre, vengono ora riproposti alcuni film legati alle opere dell'autore de "I sillabari" o pellicole alle quali egli stesso collaborò.

Si parte con Una storia moderna: l'ape regina (1963) di Marco Ferreri (lunedì 19, ore 18.30 e 21) tratto dalla sceneggiatura teatrale La moglie a cavallo, che sarà oggetto del segmento conclusivo delle celebrazioni parisiane. Ugo Tognazzi e Marina Vlady sono i protagonisti di una storia in cui un borghese quarantenne si accasa con una bella, brava, illibata e cattolicissima che lo sfianca col suo desiderio ardente di avere un figlio. Ottenuto lo scopo, l'uomo è messo da parte e muore. Sequestrato dalla censura che impose tagli e modifiche ai dialoghi, è un grottesco sulla famiglia, il matrimonio e l'ideologia clerical-borghese. Per quella interpretazione Ugo Tognazzi vinse il Nastro d'argento del migliore attore.

L'attore cremonese fu pure tra i protagonisti di Oggi, domani, dopodomani (1965) di Marco Ferreri, Eduardo De Filippo e Luciano Salce (martedì 20, sempre alle 18.30 e 21). Si tratta di un film a episodi, uno dei quali - La moglie bionda di Salce, con Marcello Mastroianni - è tratto da un soggetto dell'autore vicentino: un marito vorrebbe vendere la moglie scialacquatrice a un emiro arabo, ma scopre di essere lui l'oggetto del desiderio. Mercoledì 21, con i consueti orari, toccherà invece a Vanina Vanini (1961) di Roberto Rossellini alla cui sceneggiatura Parise collaborò. È la storia, da Cronache italiane di Stendhal, dell'amore tra il carbonaro Pietro Missirilli e la principessa Vanini nella Roma del 1823, sullo sfondo del malgoverno papalino, dei primi fermenti liberali, della vita quotidiana del popolo. Tra i protagonisti, Sandra Milo e Paolo Stoppa.

Il più recente Il prete bello (1989) di Carlo Mazzacurati, tratto dall'omonimo romanzo del 1954, sarà in programma giovedì 22 alle 18.30 e venerdì 23 alle 21: nella Vicenza del 1939 due ragazzi poveri sperimentano il difficile passaggio da un'età all'altra e la fine dell'innocenza, entrando nel mondo conformista degli adulti. Fu il secondo film del regista padovano che con i due sceneggiatori (Franco Bernini, Enzo Monteleone) potò il romanzo di Parise e ne ribaltò la prospettiva, mettendo i giovani in primo piano a scapito di don Gastone (Roberto Citran), il prete bello incerto tra l'adesione al regime fascista e i richiami della sessualità. Conclusione sabato 24 (ore 18.30 e 21) con Boccaccio '70 (1962), film a più mani, di cui Federico Fellini firmò l'episodio Le tentazioni del dottor Antonio in collaborazione con Parise. Nella sua totalità il film è uno scherzo in quattro atti, ideato da Cesare Zavattini e prodotto da Carlo Ponti, che ha come filo conduttore la satira del moralismo e del puritanesimo. Importanti attori del cinema e del teatro di quegli anni (Paolo Stoppa, Romolo Valli, Anita Ekberg, Sophia Loren, Romy Schneider, Tomas Milian, Peppino De Filippo) sono tra i protagonisti.

Ingresso libero a tutte le proiezioni. Informazioni allo 0444.222104.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza