Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

09/02/2007

Lotta contro i topi in zona industriale ovest: avviata la pulizia; anche la famiglia inadempiente ha incaricato una ditta specializzata

Problema topi in zona industriale, tra via della Scienza e Strada Padana verso Verona, fino al confine con il Comune di Altavilla Vicentina:
L'Ufficio Igiene e Sanità Pubblica del Comune comunica che la settimana prossima partiranno i lavori più consistenti di pulizia della zona, tra i quali il nuovo sfalcio dell'erba e la rimozione dei detriti, per rendere visibili le tane dei roditori e individuare i luoghi esatti in cui posizionare le esche.
Le traversine depositate lungo il raccordo ferroviario industriale sono già state rimosse dalle Ditte Beltrame, Satef Huttenes, Valbruna, mentre Ferrovie Italiane ha incaricato una ditta specializzata nel taglio degli arbusti e dei cespugli cresciuti sulla scarpata ferroviaria.
Nei giorni immediatamente successivi a questi interventi le ditte specializzate in derattizzazione, incaricate dai proprietari, posizioneranno in modo massiccio le esche. Sul retro di Grancasa, che ha spostato altrove un deposito di materiale, sono già state rafforzate le esche esistenti.

Buone notizie anche sul fronte dei contatti con i privati restii agli interventi: in seguito all'ordinanza del sindaco, ieri mattina, funzionari e tecnici del Comune e dell'ULSS, scortati dalla Polizia Locale, si sono presentati alla porta dell'abitazione, chiedendo di controllare lo stato di esecuzione dei lavori ordinati.
Il disordine sul luogo permane, ma i residenti si sono impegnati ad eseguire un'opera di derattizzazione efficace e hanno dimostrato di aver conferito uno specifico incarico a una ditta specializzata. L'amministrazione ha quindi deciso di concedere qualche giorno di proroga alla famiglia, prima di un nuovo controllo.

L'Ufficio Igiene e Sanità pubblica ricorda a questo proposito che il Comune si occupa della derattizzazione di strade, parchi, luoghi ed edifici pubblici. Nei luoghi privati, l'obbligo d'intervento è dei proprietari: in questi casi il Comune può agire quando l'attività (o la mancata attività) dei privati, costituisce pericolo per la salute pubblica.
In relazione al caso di Vicenza ovest, l'azione coordinata che si sta avviando è stata possibile solo dopo mesi di sopralluoghi e tentativi di convincimento dei privati non collaborativi. Solo dopo aver esperito tutti questi tentativi, la legge permette all'ente pubblico di agire con atti coercitivi. Chi ritenga di essere danneggiato dalle conseguenze dell'incuria di altri privati può agire in sede giurisdizionale a tutela dei propri diritti contro chi ha causato il danno.

Un regolare servizio di derattizzazione è svolto dal Comune in tutta la città a cadenze prestabilite. Su segnalazione di situazioni particolarmente gravi, il Comune intensifica i suoi interventi anche oltre i limiti fissati dal programma in corso.
L'Ufficio Igiene e Sanità Pubblica invita però i cittadini a valutare prima di tutto la situazione all'interno delle proprietà e a eliminare l'eventuale disordine igienico, che è spesso la causa della proliferazione degli animali.
L'intervento pubblico deve infatti coincidere con una collaborazione fornita dai privati per un'azione comune, senza la quale i risultati di una derattizzazione circoscritta alla pubblica via sarebbero deludenti.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza