Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

16/01/2007

Arlecchin Tartuffo sabato 20 gennaio alla circoscrizione 2

Nell'ambito degli eventi culturali di gennaio organizzati dalla circoscrizione 2, è in programma per sabato 20 gennaio alle ore 20.30 nella Sala Polifunzionale di Debba lo spettacolo teatrale "Arlecchin Tartuffo" ovvero: le mirabili gesta di Pantalon De la Mancha e Capitan De Bergerac. Lo spettacolo è presentato dall'associazione culturale Theama, per la regia di Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese; recitano Piergiorgio Piccoli, Aristide Genovese e Anna Zago.
Non è nuova l'idea di inserire i personaggi classici della Commedia dell'arte, Arlecchino in testa, in canovacci originali che richiamano ad altre opere famose. Questo è lo scopo che si prefigge questo nuovo lavoro di Theama Teatro: abbinare il rigore della recitazione tipica della Commedia dell'arte ad un testo nuovo e curioso, sempre molto brillante, in cui le maschere si muovono a loro agio e con disinvoltura.
I riferimenti ai classici della drammaturgia, da Moliere, a Rostand, a Cervantes, combinati sapientemente per dare sapore alla vicenda, sono rielaborati in chiave comica, con l'inserimento nel tessuto narrativo di trovate sceniche, giochi, lazzi e battute tipici della commedia dell'arte.
La storia: la bella Dulcissana (Dulcinea/Rossana) è al servizio di Pantalone, ipocondriaco e finto malato; questi, si serve di Arlecchino come fattorino, il quale fa la spola per procurargli le medicine di cui tanto ha bisogno. Arlecchino e Dulcissana però stanno tramando ai danni di Pantalone, lo vogliono far passare per matto per tenersi tutti i suoi beni, considerato che il vecchio non ha eredi. Hanno bisogno però di un medico consenziente che convinca Pantalone a sottoscrivere la sua pazzia. Arlecchino pensa di chiedere aiuto a Capitan De Bergerac, innamorato di Dulcissana, che - in cambio dei favori della ragazza - non le rifiuterà certo di travestirsi per circuire Pantalone. Capitan De Bergerac si lascia convincere, tanto più che Pantalone sembra veramente fuori di senno, e riesce così a fargli firmare l'atto che dichiara la sua pazzia. Arlecchino parte subito per consegnarlo ad un notaio ma Capitan De Bergerac viene respinto da Dulcissana a causa del suo orribile naso.
Egli, resosi conto di essere stato raggirato, decide di vendicarsi-e qui cominciano i guai, con una serie di imprevisti che genereranno risate a non finire.
L'ingresso è libero; per informazioni, si può contattare la circoscrizione 2 in via De Nicola 8 (tel. 0444/530780 - e.mail: circoscrizione2@comune.vicenza.it).

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza