Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

28/12/2006

Concerto di Capodanno con I Musicali Affetti offerto dalla circoscrizione 1 nella chiesa di San Pietro

Ritorna il tradizionale Concerto di Capodanno, offerto dalla circoscrizione 1 alla città. L'appuntamento è nella chiesa di San Pietro, lunedì 1 gennaio alle 17 con ingresso libero.
Ad esibirsi saranno I Musicali affetti, che proporranno musiche di grande fascino grazie anche alla partecipazione del soprano Lia Serafini con la quale il gruppo barocco veneto ha creato da anni un felice sodalizio artistico.
Saranno proposte infatti due pagine sacre di Vivaldi: il "Salve Regina" per soprano, violino concertante, archi e continuo, pagina di assai rara esecuzione e per la prima volta proposta a Vicenza, e il celebre mottetto "Nulla in mundo pax sincera" per soprano, archi e continuo.
Oltre a questi brani sacri I Musicali Affetti proporranno due autori a loro molto cari come Arcangelo Corelli, con il più rappresentativo dei suoi concerti grossi da chiesa, il n°1, e Evaristo Felice Dall'Abaco con il concerto primo a più strumenti dalla sua opera sesta.
Sarà Fabio Missaggia, direttore principale del gruppo, a guidare la formazione strumentale come violino di concerto.
I Musicali Affetti coniugano il rigore filologico con l'uso degli strumenti originali e lo studio approfondito delle fonti storiche con una grande libertà espressiva e interpretativa, caratteristiche che li ha contraddistinti in tutti questi anni sia in Italia che all'estero.
Il festival Spazio & Musica li vede da anni protagonisti a Vicenza con programmi di grande valore artistico e la collaborazione di importanti artisti internazionali come Monica Huggett e Sigiswald Kuijken.
Proprio con il soprano vicentino Lia Serafini, specializzata e apprezzata interprete di Musica Antica, il gruppo ha realizzato numerosi progetti concertistici e discografici al Teatro Olimpico, come Alceste, Apollo e Dafne, Clori Tirsi e Fileno, Aci Galatea e Polifemo e, sempre di Händel, l'oratorio morale Il Trionfo del Tempo e del
Disinganno.
Il concerto, realizzato in collaborazione con l'Associazione culturale Spazio & Musica e l'ASCOM Vicenza, sarà come da tradizione a ingresso libero. La Chiesa verrà aperta al pubblico dalle 16,30.
Alla fine del concerto sarà celebrata la santa messa di Capodanno.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza