Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

19/10/2006

"Il cammino della fiaba" fa tappa sabato 28 al Conservatorio Pedrollo

Nuovo appuntamento nell'ambito del progetto "Il cammino della fiaba", articolato nel corso di tutto il 2006. Realizzato a cura di Theama Teatro, con il contributo della Regione Veneto e in collaborazione con l'Assessorato per i Giovani e l'Istruzione del Comune, coinvolge anche l'Istituto musicale cittadino, alcune Scuole Medie, l'Università di Padova e la Fondazione Collodi. La direzione artistica è della dott. Annacaterina Barocco

AL CONSERVATORIO PEDROLLO DI VICENZA
SABATO 28 UN CONVEGNO SULLA FIABA
E UNA SERATA DI LETTURE SCENICHE
CON IL CORO E L'ORCHESTRA DI VICENZA

«Alle radici»: dalle 15.30 approfondimenti di docenti universitari se operatori culturali sulle origini e lo sviluppo di questa forma espressiva - Nel corso dell'incontro, insegnanti a confronto sul Progetto Tespi - Alle 21, quattro attori e la formazione corale-strumentale diretta da Giuliano Fracasso per «Il muratore» di Gabriele Campagnola, fiaba tratta dalla raccolta del veronese Ettore Scipione Righi

Doppio appuntamento, sabato 28 ottobre al Conservatorio di Musica di Vicenza "Arrigo Pedrollo", con Il cammino della fiaba - La parola, i suoni, la scrittura, l'immagine, ampio progetto sostenuto dalla Regione Veneto, in collaborazione con l'Assessorato per i Giovani e l'Istruzione del Comune di Vicenza, con l'appoggio della Fondazione Cassa di Risparmio di Verona, Vicenza, Belluno e Ancona e affidato, per la parte organizzativa, all'associazione culturale Theama, attiva realtà teatrale vicentina, responsabile tra l'altro del progetto comunale Tespi, che coinvolge 35 insegnanti e 1500 studenti della città.
Articolato tra spettacoli, mostre e incontri formativi e arricchito dalla direzione artistica della dott. Annacaterina Barocco, esperta di letteratura per ragazzi e componente del Gruppo di Ricerca delle Biblioteche Scolastiche dell'Università di Padova e della Fondazione Collodi, il progetto vedrà dunque svolgersi sabato due importanti eventi: alle 15.30 il convegno dal titolo Alle radici, dedicato alle origini e all'evoluzione della fiaba; alle 21, una serata di letture sceniche che avrà per protagonisti gli attori di Theama Anna Zago, Aristide Genovese e Piergiorgio Piccoli, con la partecipazione di Franca Grimaldi, accompagnati da Coro e Orchestra di Vicenza, diretti dal maestro Giuliano Fracasso.
Per quanto riguarda il convegno, i lavori saranno aperti proprio dalla dott. Barocco, che si soffermerà sul tema Dalla tradizione veneta alla fiaba contemporanea: la fiaba come architettura del mondo. La parola passerà quindi ad alcuni esperti in materia di letteratura per l'infanzia. Sofia Gavriilidis Spiridis, dell'Università greca di Salonicco, illustrerà il passaggio Dal mito alla fiaba: echi greco-antichi nelle fiabe popolari neogreche. Carla Ida Salviati, dell'I.r.r.e. Liguria, parlerà invece de La tradizione di fiaba italiana. Con Luciano Morbiato, dell'Università di Padova, si approfondirà poi il tema La figura del narratore popolare e la raccolta di Ettore Scipione Righi: a tale riguardo, verrà presentato il secondo volume della raccolta (detta delle Rosarie) curata dall'appassionato di tradizioni popolari veronese vissuto nell'Ottocento (1833 - 1894), un'iniziativa editoriale realizzata con il contributo della Regione Veneto e arricchita da un corredo iconografico di immagini dell'Archivio storico della Valpolicella, relativa alla vita e alle condizioni del popolo e in particolare dell'infanzia nella realtà veneta di fine Ottocento. Donatella Lombello, sempre dell'Università di Padova, rifletterà infine sul tema Prove e ricerca nella fiaba come metafora della vita.
La seconda parte del convegno avrà per protagonista la scrittrice e illustratrice Paola Martello, che presenterà per la prima volta il suo repertorio La fiaba dipinta nel gioco delle 40 carte, che raccoglie personaggi, luoghi e animali delle fiabe di tradizione veneta, accompagnandoli con utili didascalie che ne fanno un prezioso strumento didattico per stimolare la creatività e l'uso dell'oralità come mezzo di trasmissione del sapere.
Infine, spazio all'Osservatorio Teatro Scuola, che riporterà Lo sguardo degli insegnanti del progetto comunale Tespi (Teatro sperimentale interistituti), attualmente in svolgimento.
Dalla riflessioni sulla fiaba, la sua genesi, il suo ruolo e la possibile evoluzione, alla fiaba raccontata, in parole e musica. È quanto proporrà la lettura scenica, aperta a tutti, grandi e piccoli, che a partire dalle 21 concluderà la giornata di lavori del progetto Il cammino della fiaba. Al centro della performance degli attori di Theama e della formazione musicale vicentina diretta dal maestro Fracasso sarà El murador - Il muratore, testo di Gabriele Campagnola, detto Spago, tratto dalla raccolta di Ettore Scipione Righi.
Vale la pena ricordare che nel progetto Il cammino della fiaba sono coinvolti anche la Fondazione Collodi, il Dipartimento di Scienze dell'Educazione - Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Padova, il Conservatorio di Musica "Arrigo Pedrollo" di Vicenza, l'Istituto Magistrale Fogazzaro e le Scuole Medie cittadine Giuriolo e Calderari.
Il Conservatorio di Musica di Vicenza "Arrigo Pedrollo" si trova in contrà San Domenico, 33. Per informazioni, contattare la segreteria di Theama (tel. 0444 322525).

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza