Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

17/10/2006

La Via dei Berici, per la solidarietà

Da una bella manifestazione, che quest'anno ha coinvolto ben 2000 iscritti, un bel gesto di solidarietà, con la consegna record di 18 mila euro alle associazioni di volontariato del territorio.
Cornice dell'evento, che suggella il successo della 13esima edizione di "La via del berici", è stata questa mattina la Sala degli Stucchi del Comune di Vicenza.
Alla presenza dell'assessore ai servizi sportivi Gianfranco Morsoletto, gli organizzatori, con il presidente del Gruppo sportivo ciclistico S. Agostino Lino Mosele, hanno fatto il punto sulla manifestazione che si è tenuta domenica 1 ottobre sui Colli berici e che si è riconfermata anche quest'anno l'appuntamento principe di fine stagione dei bikers della Regione e non solo: un variopinto fiume di oltre duemila bikers accomunati dalla stessa passione, quella della bicicletta.
Ed è così che il cross country "La Via dei Berici", giunta alla tredicesima edizione, organizzata dal Gruppo Sportivo Ciclistico S.Agostino di Vicenza, ha infranto tutti i record raggiunti nelle precedenti edizioni.
Per il terzo anno consecutivo si è superato il muro dei 2.000 iscritti, arrivando in questa edizione a ben 2.164 bikers; ma soprattutto è stato superato il record di utile destinato a favore delle Associazioni di volontariato che operano nel campo sociale, arrivando ad erogare 18 mila euro.
E' stato l'appuntamento che ancora una volta ha saputo coinvolgere professionisti e amatori, giovani, meno giovani, donne, ragazzi, uniti dalla stessa passione, chi con l'obiettivo del risultato e chi no, spinti dallo spirito di amicizia e solidarietà che è la finalità della manifestazione.
L'elevato numero di partecipanti alla manifestazione e il maggior apporto economico degli "sponsor" hanno consentito agli organizzatori di disporre di un importo complessivo pari a 18 mila euro, che sono stati così ripartiti: 9.500 euro alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - sezione di Vicenza; 3.500 euro all'Associazione Veneta per la Lotta alla Fibrosi Cistica; 2.500 euro all'A.Gen. Do (Associazione Genitori Down); 2.500 euro all'Aquilone 2004 onlus (Associazione familiari persone disabili).
Con i 90.706 euro versati nelle dodici precedenti edizioni, i bikers de "La Via dei Berici" hanno contribuito in maniera tangibile e significativa a sostenere varie Associazioni Vicentine di volontariato, che hanno così potuto beneficiare ad oggi di un importo complessivo pari a 108.706 euro.
Se sotto l'aspetto tecnico "La Via dei Berici" è sempre stato esaltata dalla presenza di rinomati biker della Provincia e non solo (quest'anno, tra gli altri, erano presenti ben quattro professionisti: Fabio Baldato, Angelo Furlan, Ruben Bongiorno e Walter Costa), è altrettanto vero che il maggior contributo al conseguimento dell'obiettivo finale della manifestazione, che è la solidarietà, è stato dato dai Gruppi Sportivi. con un numero di presenze eccezionale.


La classifica finale dei Gruppi è la seguente:
1° classificato il Team Bike Castelgomberto - Cicli Fortuna - Castelgomberto (VI) con ben 137 iscritti, risultando meritatamente vincitore per il secondo anno consecutivo di questa manifestazione e premiato con la scultura in ferro battuto forgiata da quell'eccezionale artista qual'è il Cav. Giancarlo Decembrini, artista conosciuto per le sue capacità creative ma ancor di più per i valori umani e sociali che con queste sa esprimere;
2° classificato il Niko Bike End Team 91 con 119 iscritti;
3° classificato il Team Bike Zero 4 Sandorè con 66 iscritti.
A seguire 4° Gasparotto Team 62 iscritti - 5° Velo Club Piana 50 iscritti - 6° Team Piazza 49 iscritti - 7° G.S. Cicli Tosetto 49 iscritti - 8° Ciclismo Valchiampo 44 iscritti e così a seguire altri 160 Gruppi Sportivi.
Numerosi sono stati i Gruppi sportivi giunti dalle altre Province del Veneto: Padova (442 iscritti), Venezia (140 iscritti), Verona (73 iscritti), Treviso (23 iscritti).
Sotto l'aspetto tecnico "La Via dei Berici" anche quest'anno è stata caratterizzata da due percorsi completamente distinti e completamente rinnovati: uno di 21 chilometri (dislivello 500 metri) e l'altro di 37 chilometri (dislivello 1.100 metri), per i quali le partenze sono state date a distanza di quindici minuti l'una dall'altra.
Seicentocinquanta partecipanti si sono cimentati sul "percorso corto", che ha visto primeggiare quest'anno Cecchetto Renato (G.S. Cicli Tosetto) con il tempo di h. 00.49.48' (media Km/h 25,30); 2° classificato Valente Daniele (G.S. Cicli Tosetto) con il tempo di h. 00.52.45; 3° classificato Maltauro Ruggero (Cicli Mantovani) con il tempo di h. 00.53.26.
Su questo percorso tra le donne ha primeggiato Piana Debora (Team Piazza 2000 Valchiampo) con h. 01.10.41, seguita da Bergamin Alessandra (Team Bike Cicli Fortuna - Castelgomberto) con il tempo di h. 01.13.18 e dal tandem di Valente Silvana (Bikers for ever) con il tempo di h. 01.17.18.
Passando al "percorso lungo", che ha impegnato oltre 1500 partecipanti, 1° classificato è stato Trentin Marco (Adventure & Bike MTB) con il tempo di h. 01.31.32 (media Km/h 24,25), 2° classificato Costa Walter con il tempo di h. 01.31.35 (media Km/h 24,24) e 3° classificato Crivellari Andrea (Adventure & Bike MTB) con il tempo di h. 01.31.38 (media Km/h 24,23).
Su questo percorso tra le donne è arrivata prima Baccarin Sabrina (Scavezzon Squadra Corse) h. 01.51.03 alla media di 19,99 km/h, davanti a Troldi Giovanna (Bee on Bike) h. 01.57.35 (media Km/h 18,88) e a Dal Bianco Luisa (Team Bike Zero 4 Sandorè - Marano Vicentino) h. 02.04.05 (media Km/h 17,89).
Il Cross Country "La Via dei Berici" in ultima analisi è questo: cuore, calore e tanto impegno da parte degli organizzatori, grande entusiasmo da parte dei Gruppi Sportivi della Provincia e della Regione, eccezionale sensibilità verso il mondo del volontariato sociale.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza