Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

25/09/2006

Spettacoli classici all'Olimpico: tutto esaurito per Medea

Sarà al lavoro da lunedì 25 settembre, al Teatro Olimpico, la compagnia protagonista di Medea di Euripide, allestimento firmato da Piero Maccarinelli per il 59° Ciclo di Spettacoli Classici. Forte l'attesa per questo titolo che è già esaurito nelle quattro recite in programma (debutto giovedì 28, repliche fino a domenica 1 ottobre). Eventuali acquisti dei biglietti saranno possibili solamente nel caso di rinunce all'ultimo momento, iscrivendosi dalle 20 delle sere di spettacolo alla lista d'attesa all'entrata del botteghino. Esaurita anche la disponibilità per le prove aperte di mercoledì 27.
La rassegna vicentina, diretta da Luca De Fusco, promossa dal Comune di Vicenza e dal Teatro Stabile del Veneto con il sostegno della Fondazione Cariverona, gode per questa occasione della presenza, nel ruolo della protagonista, di Lina Sastri che torna così al teatro di prosa dopo qualche anno di assenza per impegni in altri ambiti artistici. Medea che, pazza di rabbia per il tradimento del marito, premedita per vendetta l'uccisione dei suoi stessi figli, trova nell'attrice napoletana "l'interprete ideale", afferma Maccarinelli, "grazie al suo grande equilibrio fra passione e intelligenza così naturalmente mediterranea". In scena anche Maurizio Donadoni, nel ruolo di Giasone, Alarico Salaroli (Creonte), Betty Pedrazzi (nutrice), Emanuele Vezzoli (Egeo), Luciano Virgilio (messaggero), Fernando Pannullo (Pedagogo) Riccardo e Vittorio Duso (i figli di Medea), oltre al coro "I nuovi affetti musicali"
Con questa Medea, che si avvale della traduzione di Dario Del Corno, Maccarinelli ritorna all'Olimpico a distanza di un anno dal grande successo ottenuto la scorsa edizione con Le Troiane di Euripide. Lo spettacolo pur essendo uno dei titoli più graditi dagli appassionati di drammaturgia antica, è assente da molti anni dal teatro vicentino. Dopo gli allestimenti del 1949 e del 1964, oltre a quello del 1976, ma relativo a Lunga notte di Medea di Corrado Alvaro, la più recente presenza all'Olimpico del testo euripideo risale al 2001, sia pure con uno spettacolo in forma di melologo su musiche di Jiri Benda, che ha visto per l'ultima volta nel proscenio vicentino la grande Valeria Moriconi recitare nelle vesti della protagonista.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza