Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

10/07/2006

Rilevazione dei prezzi del mese di Giugno 2006

Nel settore dei beni alimentari,  l'aumento del prezzo del pollo è dovuto allo spegnersi dell'emergenza causata dall'"influenza aviaria" che sta riportando i prezzi ai livelli di normalità. Tra gli altri prodotti in aumento si segnalano gli olii, i quali già da alcuni mesi hanno un andamento dei prezzi molto altanelante. Atri prezzi in aumento sono quelli di alcuni prodotti più consumati nella stagione estiva come l'acqua minerale, la birra e la torta gelato. Risultano in aumento anche la carne equina e di vitello, la bresaola, i formaggi in fette, le uova biologiche ed alcuni prodotti in scatola. Risultano, invece in diminuzione la carne suina ed il coniglio, il prosciutto cotto confezionato, i superalcolici, le patatine fritte, le olive in salamoia, la crema da spalmare al cacao e i dadi per brodo.

Per quanto riguarda i beni e servizi vari, risultano in aumento i prezzi del climatizzatore, del gas in bombole e della pittura per interni, oltre a quelli del pigiama neonato e delle scarpe da uomo, del sapone liquido, della siringa di plastica, della caffettiera e della penna a sfera. Tra i prodotti in diminuzione si segnalano il gasolio per auto e la fede in oro, che hanno invertito la loro tendenza dopo diversi mesi di aumenti. Pur essendo prodotti legati alla stagione estiva, risultano in diminuzione l'abito estivo da uomo e la camera di albergo 1-2 stelle. Altri prodotti in calo sono la videocamera, il supporto digitale da registrare, la schiuma da barba e lo spazzolino da denti ed i sacchetti in plastica per frigo.

Relativamente ai prodotti rilevati a cadenza bimensile, i prodotti ittici risultano come sempre estremamente variabili. Per quanto riguarda, invece, i prodotti  ortofrutticoli, le verdure risultano generalmente in netta diminuzione, mentre la frutta, ad eccezione delle fragole ed i meloni, registra una spiccata tendenza all'aumento.

La rilevazione dei prezzi al minuto si realizza con le seguenti modalità:

  • Paniere locale definito dall'Istat, con individuazione del prodotto maggiormente venduto nel singolo punto vendita;
  • Punti vendita individuati secondo il piano di campionamento approvato dalla Commissione  di controllo e strutturato sia secondo le caratteristiche dei punti vendita, che in base alla distribuzione territoriale;
  • numero di prodotti rilevati: 394 a cadenza mensile, 111 a cadenza trimestrale e 124 a cadenza bimensile;
  • numero di punti vendita: 310;
  • numero di quotazioni: 2016 per prodotti a cadenza mensile, 826 per prodotti a cadenza bimensile, 339 a cadenza trimestrale, 11 per le tariffe di acqua potabile e gas (per uso cottura e da riscaldamento), auto pubblica, 100 abitazioni per la rilevazione degli affitti.
  • Per ogni prodotto rilevato vengono considerati: descrizione del prodotto , marca, varietà, grammatura o numero pezzi; in caso di cambio di marca o varietà si procede a ribasamento del singolo prezzo per consentire la confrontabilità; il cambio di grammatura o pezzatura non comporta ribasamento in quanto i valori sono già standardizzati per peso o pezzatura prestabiliti.

Al fine di dare indicazioni sui prodotti che hanno subìto nel mese corrente le maggiori variazioni di prezzo si riportano di seguito solo le variazioni di prezzo effettivo a parità di prodotto che superano l'1% rispetto al mese precedente.

LA PRESENTE TABELLA HA LO SCOPO DI INDICARE LE MAGGIORI VARIAZIONI DI PREZZO RISCONTRATE DURANTE IL MESE DI RIFERIMENTO NEL MERCATO DI VICENZA. I VALORI ESPRESSI CORRISPONDONO AL VALORE MEDIO TRA TUTTE LE QUOTAZIONI RILEVATE NEI VARI PUNTI VENDITA.

NEL MESE DI GIUGNO 2006 LE MAGGIORI VARIAZIONI HANNO RIGUARDATO

   

ALIMENTARI

 
   

in aumento:

% periodo prec

   

Maionese

1,2

Acqua minerale

1,7

Birra di marca estera

4

Pizza surgelata

3

Carne fresca di vitello, I taglio

1,2

Carne equina

3,2

Pollo fresco

11,6

Petto di pollo

3,6

Bresaola

1,7

Olio extra vergine di oliva

2,2

Olio di oliva

2,5

Olio di mais

1,4

Formaggi fusi in fette

1,4

Uova di gallina biologiche

1,2

Prugne secche

1,5

Ovetto di cioccolata

1,1

Torta gelato

2

Piselli in scatola

1,2

Pomodori pelati

2,7

Passata di pomodoro

1,8

   

in diminuzione

% periodo prec

   

Te'

1,2-

Brandy

2,2-

Bevanda di essenze (cola)

1,4-

Whisky

1,3-

Fette biscottate

3,3-

Pasta ripiena

3,8-

Crakers

1,8-

Merenda preconfezionata al cioccolato

1,4-

Carne fresca suina con osso

1,7-

Coniglio fresco

4,5-

Prosciutto cotto affettato in confezione

4,1-

Patatine fritte

1,3-

Olive verdi in salamoia

1,4-

Crema da spalmare al cacao

1,6-

Dadi per minestra

2,7-

   

BENI E SERVIZI VARI

 
   

in aumento:

% periodo prec

   

Pigiama neonato

1,3

Scarpe uomo

1,1

Sapone liquido

1,1

Siringa di plastica

2

Caffettiera

1,1

Climatizzatore

4,7

Penna a sfera

10,8

Gas in bombole

1,1

Pittura per interni

3

   

in diminuzione:

% periodo prec

   

Abito estivo uomo

1,1-

Schiuma da barba

1,8-

Spazzolino da denti

2,3-

Sacchetti in plastica per frigo

1,8-

Gasolio con servizio alla pompa

1,1-

Gasolio fai da te

1,1-

Supporto digitale da registrare

2,9-

Videocamera

1,4-

Fede in oro

3,8-

Camera albergo categoria 1-2 stelle

2,6-

L'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati (FOI) del mese di maggio 2006 è risultato pari a 127.8, calcolato sulla base 100 = anno 1995.

La variazione percentuale rispetto a maggio 2005 è risultata pari a + 2.2 %.


La borsa della spesa

Paniere di alcuni prodotti selezionati tra quelli di largo consumo presso le famiglie del Comune di Vicenza come evidenziato dall'elenco sottoindicato.

L'obiettivo di questa ulteriore iniziativa, che non si sostituisce all'indagine sulla variazione dei prezzi al consumo, è di informare i consumatori sull'ammontare del valore assoluto dei prezzi di alcuni prodotti con l'intento di rendere più trasparenti i costi che il consumatore deve affrontare quotidianamente.

Le quotazioni rilevate sono quelle della rilevazione ufficiale della rilevazione dei prezzi al consumo, fornendo il valore minimo, massimo e medio tra tutte le quotazioni rilevate a parità di prodotto indipendentemente dalla marca, varietà, grammatura e pezzatura. La media indicata viene calcolata sulla base di almeno tre quotazioni per prodotto ed è una media di tipo geometrico che compensa variazioni della stessa intensità ma di segno opposto, mentre la media aritmetica non attua tale compensazione.

Le quotazioni sotto riportate non consentono di calcolare specifici indicatori statistici in quanto non sono omogenee. L'unica modalità di raffronto, tra mesi successivi, può essere data dal totale dei valori a condizione che i prodotti rimangano gli stessi.

QUESTA TABELLA FORNISCE AL CONSUMATORE UN' INDICAZIONE SUI PREZZI REALI DEI PRODOTTI IN COMMERCIO. IL PREZZO MEDIO (MEDIA DELLE QUOTAZIONI DI PREZZO RILEVATE) E' CALCOLATO SULLA BASE DI ALMENO TRE QUOTAZIONI PER OGNI TIPO DI PRODOTTO (MEDIA DI TIPO GEOMETRICO).

LA BORSA DELLA SPESA (GIUGNO 2006)

PRODOTTI

N. QUOTAZIONI

QUANTITA'

PREZZO MINIMO

PREZZO MASSIMO

MEDIA QUOTAZ.

Caffè tostato

8

250 g

1,49

2,70

2,03

Te'

7

25 filtri

0,67

2,69

1,28

Vino comune

8

100 cl

0,55

2,13

1,36

Acqua minerale

8

900 cl

1,38

3,67

2,40

Pane

7

1000 g

2,35

2,86

2,61

Pasta di semola di grano duro

8

500 g

0,25

1,00

0,55

Carne fresca bovino adulto, I tag

8

1000 g

11,50

17,00

14,12

Carne fresca suina con osso

7

1000 g

5,98

8,50

7,16

Pollo fresco

7

1000 g

3,50

5,00

4,11

Tonno in olio d'oliva

8

240 g

1,20

2,35

2,03

Olio extravergine di oliva

8

100 cl

4,80

6,98

5,92

Burro

8

250 g

0,89

2,00

1,57

Latte intero fresco

7

100 cl

0,72

1,32

1,18

Grana padano

7

1000 g

10,50

14,00

12,01

Asiago marchiato

7

1000 g

7,20

9,80

8,33

Uova di gallina

7

6

0,90

1,30

1,14

Patate comuni lunghe

7

1000 g

0,79

0,90

0,82

Insalata lattuga cappuccia

7

100 g

1,35

2,50

1,80

Pomodori da insalata lisci

7

1000 g

1,58

3,00

2,49

Zucchine

7

1000 g

1,44

2,80

1,82

Mele golden delicius

7

1000 g

0,85

2,20

1,34

Arance biondo comune

7

1000 g

1,00

2,00

1,41

Zucchero

8

1000 g

0,75

1,15

0,92

Passata di pomodoro

7

700 g

0,57

1,39

0,91

Jeans

5

1

14,90

128,00

56,68

Collant donna

5

1

1,60

5,50

2,88

Sapone toletta

5

125 g

0,35

1,45

0,68

Pannolini per bambini

6

34

7,01

14,10

9,21

Detersivo stoviglie a mano

5

1500 ml

1,19

1,79

1,40

Detersivo per lavatrice in polvere

5

4000 gr

9,12

12,16

10,55

Gasolio per auto fai da te

7

10 litri

11,71

12,17

11,93

Benzina verde fai da te

7

10 litri

13,09

13,59

13,31

Gas per cottura cibi (costo annuo per famiglia)

1

1

170,67

Gas per riscaldamento (costo annuo per famiglia)

1

1

967,00

Tariffa rifiuti solidi (costo annuo per mq)

1

1

1,37

Acqua potabile (costo annuo per famiglia)

1

1

203,97

Caffe' espresso al bar

8

1

0,80

0,90

0,86

Pizza margherita con bibita e coperto

5

1

6,00

8,50

7,05

Distinti saluti.

IL DIRETTORE

SETTORE SERVIZI INFORMATICI TELEMATICI SIT E STATISTICA

(ing. Stefano Cominato)

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Navigazione

Navigazione di: Area Stampa


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza