Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

01/02/2006

Spazio Bixio: un nuovo spazio teatrale a Vicenza

Il sindaco di Vicenza Enrico Hüllweck lo ha visitato questa mattina, in occasione di una rappresentazione pensata per i bambini delle scuole materne. E' il nuovo spazio teatrale di via Nino Bixio, con entrata da via Mameli n.4. Per la città di Vicenza rappresenta una novità assoluta, in quanto questo auditorium, nato dal recupero di un ambiente attiguo alla scuola materna, possiede le caratteristiche tipiche dei piccoli "spazi off" presenti in molte città italiane e straniere, che da sempre sono stati "culla" dei nuovi talenti in campo teatrale, musicale e cabarettistico.
Novantanove posti, gradinata comoda e a scomparsa, per poter utilizzare lo spazio anche in modo non canonico, tecnicamente attrezzato e comodo da raggiungere: è il nuovo Spazio Bixio.
Questo luogo, anche attraverso la futura programmazione a cura di Theama Teatro, oltre che rappresentare una nuova originale alternativa per il mondo della scuola, potrà diventare un importante punto di riferimento per i giovani che si adoperano nel mondo dello spettacolo e che spesso non trovano spazi dove esprimersi e dare visibilità al loro lavoro.
Si tratta, dunque, di una sala adatta a spettacoli contemporanei, monologhi, cabaret, letture poetiche contaminate dalle arti figurative, al cinema, alla danza, ai piccoli concerti, conferenze - spettacolo, laboratori, seminari e performance di vario genere. Uno spazio che mette in stretta relazione il pubblico con gli artisti, creando l'habitat giusto per uno scambio di idee e di emozioni; per un teatro che diventa una "casa", dove costruire un rapporto reale, affettuoso tra attore e spettatore, e dove lo spettatore diventa protagonista del mondo artistico delle vecchie e nuove generazioni.
Il cartellone del Bixio sarà contraddistinto dalla vocazione alla ricerca di continui stimoli, alternando compagnie d'innovazione nazionali a rassegne di "Nuovo teatro urbano"- teatro di formazione e ideazione, ovvero quello fatto e dedicato alle realtà emergenti del panorama vicentino e veneto, laboratorio della nuova drammaturgia regionale. Un luogo, quindi, di sperimentazione e proposta di nuovi ed originali percorsi teatrali, che guardano non solo ai giovani, ma anche al mondo dei più piccoli e delle loro famiglie, per una azione culturale con un ascolto attento e sensibile dei nuovi impulsi e degli sviluppi del teatro contemporaneo, perseguendo scelte di qualità artistica e di contenuto e realizzando programmazioni alternative alle generali tendenze di commercializzazione del teatro italiano.
Questa mattina, oltre al sindaco, erano presenti Piergiorgio Piccoli e gli altri attori di Theama Teatro, il presidente di Amcps Natale Grolla, il direttore Gianfranco Ledda, il progettista Roberto Pellizzari, il direttore didattico delle scuole dell'infanzia comunali Silvano Golin e il direttore del settore servizi educativi Giorgio Lotto.



Dati tecnici

Il progetto di ristrutturazione dell'auditorium di via Bixio, angolo via Mameli, è stato redatto da Amcps, impegnata anche nella ristrutturazione dell'intero edificio scolastico al quale è agganciato.
L'amministrazione comunale ha chiesto ai progettisti di non limitarsi all'adeguamento funzionale dell'ex sala riunioni della struttura, ma di realizzare un locale pluriuso indipendente, da destinare principalmente all'attività teatrale integrata con quella scolastica.
La struttura creata prevede 99 posti a sedere. Il progetto iniziale è stato ampliato, con la realizzazione di un nuovo volume per l'ingresso e il servizio disabili. Sono stati inoltre ricavati nuovi spazi al piano interrato (ad uso camerini e ripostiglio) riutilizzando gli spazi sotto la mensa, ai quali si accede da una nuova scala interna. Ciò ha comportato l'abbassamento della pavimentazione, con conseguenti opere di sottofondazione. La presenza di fondazioni superficiali ha reso necessaria la realizzazione di contropareti nelle murature esterne per mascherare la zoccolatura.
Il solaio della struttura è stato completamente rifatto ed è stato realizzato un nuovo massetto strutturale.
Per migliorare il livello acustico e l'isolamento acustico del locale verso l'ambiente esterno, sono stati realizzati un'adeguata pavimentazione, un controsoffitto fonoassorbente in cartongesso, una controparete di fondo in cartongesso con caratteristiche di fonoassorbenza. Tutti i serramenti sono realizzati con guarnizioni aggiuntive e sono provvisti di vetrocamera con gas fonoassorbente.
Per garantire la flessibilità dell'ambiente sono state predisposte delle tribune di tipo mobile, in grado di essere richiuse, lasciando praticamente libero il locale.
Tutti gli impianti sono stati completamente rifatti. Per quanto riguarda l'impianto termico, oltre ai radiatori e all'aria condizionata, sono stati installati i sistemi per il ricambio d'aria previsti per gli ambienti con affluenza di pubblico. E' stato completamente rifatto anche l'impianto elettrico, prevedendo l'installazione di una serie di attrezzature specifiche per l'attività teatrale (impianto luci con americane e mixer, impianto sonoro completo di mixer amplificatore e lettore CD, impianto microfono e impianto di videoproiezione con schermo mobile).
I lavori di ristrutturazione dell'auditorium di via Mameli rientrano nel secondo stralcio dei lavori di ristrutturazione del plesso scolastico di via Bixio/Mameli; l'importo complessivo del finanziamento è di 600 mila euro. L'importo relativo agli interventi effettuati nell'auditorium è di 301.453,81 euro (lavori netti), a cui vanno sommati l'IVA al 10% e una quota parte per spese tecniche, per un importo complessivo di circa 350 mila euro.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza