Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

19/01/2006

Sopralluogo alla strada di accesso all'ex colonia Bedin Aldighieri

Si è svolto questa mattina, alla presenza dell'assessore alla mobilità Claudio Cicero e al presidente dell'Ipab Gerardo Meridio, il sopralluogo al primo tratto della strada di collegamento all'ex colonia Bedin-Aldighieri.
L'intervento riguarda la realizzazione di un tratto di strada di collegamento tra la strada di Gogna e via Vigolo ed è nato dalla necessità di rispondere a precise esigenze espresse all'amministrazione comunale dall'IPAB Proti-Salvi-Trento, l'ente di servizi assistenziali di Vicenza, il quale da tempo ha programmato la ristrutturazione, con parziale demolizione, ricostruzione ed ampliamento, dell'ex colonia Bedin-Aldighieri con destinazione a residenza sanitaria assistenziale per anziani non autosufficienti.
Con delibera del consiglio comunale n.35 del 19 giugno 2001, l'amministrazione comunale ha sottoscritto un programma di collaborazione con l'IPAB comprendente, tra i vari punti di accordo, la realizzazione di un nuovo tratto stradale sino alla ex colonia e questo intervento ne rappresenta appunto il primo stralcio.
Nel rispetto di questo programma e allo scopo di consentire il raggiungimento degli obiettivi di interesse collettivo da perseguire nella zona di Gogna, lo scorso 29 dicembre 2004, è divenuta efficace la variante parziale al P.R.G. relativa alla "Riclassificazione funzionale con ampliamento dell'area dell'ex colonia Bedin-Aldighieri e individuazione della zona a verde naturale ed attrezzato di Gogna".

Caratteristiche tecniche
La strada è lunga circa 310 metri; è composta da due tratti distinti lunghi 105 e 205 metri; termina con una rotatoria all'incrocio con via Vigolo, di diametro esterno di 25 metri. La sede stradale è a due corsie, una per ogni senso di marcia, della larghezza di 3 metri, con due banchine laterali asfaltate della larghezza di 1 metro.
Sono stati realizzati fossati laterali rivestiti con georete per il sostegno delle sponde e un'opportuna rete di canalizzazione e smaltimento delle acque meteoriche dalla piattaforma stradale.
Inoltre, lungo tutta la strada e al centro della rotatoria, sono stati posizionati i pali della rete di illuminazione pubblica, per garantire ottimali condizioni di visibilità e sicurezza.
Con l'occasione parte delle reti elettriche aeree AIM e Telecom sono state interrate, secondo le indicazioni dei rispettivi enti di competenza. Inoltre, in collaborazione con AIM, è stata realizzata la fognatura delle acque nere che riguarda il primo tratto di strada di circa 105 metri.
Lungo la banchina inerbata del lato nord-ovest al confine con le abitazioni sono stati piantati alcuni alberi per contenere i rumori dovuti al passaggio dei veicoli e per permettere un migliore inserimento complessivo dell'intervento nel contesto territoriale circostante, prevalentemente agricolo.
Per delimitare i nuovi confini di proprietà sono state installate nuove recinzioni metalliche e sistemate quelle già esistenti.
L'impresa che ha svolto i lavori è la SICE s.r.l. di Aragona (AG); l'importo complessivo dei lavori è di euro 214.682,40 più IVA; il responsabile del procedimento, progettista e direttore dei lavori è l'ingegnere Giovanni Fichera del Comune di Vicenza. I lavori sono iniziati il 18 maggio del 2005 e sono stati ultimati in novembre.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza