Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

19/05/2005

Servizio civile - bando per dieci posti in Comune

Domande entro il 1° giugno

Con la legge n. 64 del 2001 è stato istituito il Servizio Civile Nazionale che dal 1° gennaio di quest'anno sostituisce il servizio civile obbligatorio (obiezione di coscienza). Il Comune di Vicenza, partecipando dalle prime iniziative, può ora contare su una certa esperienza che garantisce ai giovani la possibilità di svolgere il Servizio Civile nel proprio e per il proprio Comune.
Per i giovani che scelgono il servizio civile, si tratta di un'esperienza di solidarietà e di servizio alla comunità, della durata di un anno. E' inoltre l'opportunità ideale per affrontare il mondo del lavoro con maggiore maturità e consapevolezza, partecipando a momenti di formazione (generale e specifica) predisposti a seconda progetto scelto, che garantiscono l'acquisizione di maggior consapevolezza delle proprie capacità e attitudini. E' garantito un anno di contribuzione assicurativa ai fini pensionistici e crediti universitari, se il progetto è inerente allo studio in corso.
Il settore attività educative - ufficio politiche formative del Comune ha indetto un bando per la selezione di volontari da impiegare nel progetto di servizio civile "Protagonisti nella solidarietà". Il bando si rivolge a giovani dai 18 al 28 anni, e prevede 10 posti per volontari di servizio civile da impiegare presso le zone sociali dell'assessorato agli interventi sociali.
Il servizio consiste in 25 ore settimanali per un compenso mensile di 433,80 euro. L'attività prevede di impiegare giovani in compiti di assistenza domiciliare e sostegno a persone in disagio sociale, nell'ambito dei servizi sociali di zona, compresi i servizi di assistenza diurna e notturna presenti sul territorio.
La scadenza per la presentazione della domanda è fissata per il 1° giugno 2005.
La domanda deve essere presentata all'Informagiovani in via Levà degli Angeli 7/9 a Vicenza (tel. 0444 - 222045; fax 0444 - 222042) e all'Ufficio Servizio Civile del Comune in via Levà degli Angeli 11 (tel. 0444 - 222139; fax 0444 - 222140), dove è possibile anche richiedere informazioni. Informazioni sui contenuti del progetto possono essere richieste all'assessorato agli interventi sociali ai numeri 0444/222578 e 222530 dalle ore 11 alle 13 e nei pomeriggi di martedì e giovedì dalle 15 alle 18, oppure all'e-mail serviziocivile@comune.vicenza.it e consultando il sito ufficiale del www.serviziocivile.it.
Si può inoltre chiamare il call-center del UNSC numero verde 848 800 715 oppure rivolgersi alle sedi periferiche degli uffici UNSC.

Il Comune di Vicenza ha iniziato l'esperienza nel 2002 in via sperimentale con la presentazione all' Ufficio Nazionale per il Servizio Civile di 12 progetti in varie aree ("Vicenza città educativa", "Professione bibliotecario", "Solidarietà territoriale", "Progettiamoci", "Città a sostegno dei malati di alzheimer", "Vicenza globale", "Una dimora possibile", "Assistenza domiciliare per le persone adulte e anziane", "Centro diurno per anziani non autonomi", "Alloggi protetti per anziani parzialmente autonomi", "Io da solo durante noi"). I posti approvati erano 61. Nel 2003 hanno presentato domanda di partecipazione 13 giovani. Nel maggio 2004 sono entrati in servizio 16 ragazze e 1 ragazzo. I giovani hanno prestato servizio fino al 2 maggio 2005.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza