Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

17/05/2005

New conversations - Vicenza jazz

Il programma di martedì 17 maggio

Uri Caine e Paolo Fresu al Teatro Olimpico

La terza giornata della decima edizione di "New Conversations - Vicenza Jazz" è contrassegnata soprattutto dal concerto al Teatro Olimpico (ore 21: biglietti in via di esaurimento) che avrà come principale protagonista il pianista Uri Caine: il musicista di Filadelfia si produrrà prima in una solo performance di ispirazione mozartiana e quindi in duo con il trombettista Paolo Fresu, uno dei jazzisti italiani più apprezzati all'estero. Altri appuntamenti sono previsti al Café Restaurant "dai Nodari" (ore 17,30), con il duo Maretti-Bonelli, al Nuovo Bar Astra (ore 18,30), con il quartetto del chitarrista Diego Rossato, e infine al Jazz Café Trivellato (ore 23,30), allestito presso il Salone degli Zavatteri della Basilica Palladiana, con il quintetto Zippy Code, comprendente Dan Kinselman al sax e al flauto, Tony Cattano al trombone, Giovanni Guidi al pianoforte, Gabriele Pesaresi al contrabbasso e Emanuele Maniscalco alla batteria.

Già ospite di "New Conversations - Vicenza Jazz" e del Teatro Olimpico nel 2002 (in coppia con il trombettista Dave Douglas) e nel 2004, nel quadro di un progetto triennale dedicato a Mozart che si concluderà l'anno prossimo, in coincidenza con le celebrazioni del 250° anniversario della nascita del geniale compositore salisburghese, Uri Caine è uno degli architetti sonori più audaci delle musiche d'oggi. Particolarmente conosciuto e apprezzato, anche al di là dell'ambito jazzistico, per le sue visionarie rivisitazioni di apparentemente intoccabili monumenti della musica classica - da Mahler a Bach, da Schumann a Wagner - Caine riesce a far confluire nei suoi progetti musicalità diverse (dalla tradizione classica europea all'elettronica, dal klezmer al rock), rivelando anche un rapporto enciclopedico con il jazz, fatto di versatilità, rispetto e profonda conoscenza. Il sodalizio con Paolo Fresu, anch'egli in più occasioni apprezzato a Vicenza, risale ad alcuni fa, quando i due musicisti si sono conosciuti a Berchidda, festival di cui lo stesso Fresu è direttore artistico. L'intesa è stata immediata e ha appunto trovato sbocco naturale in un duo che lo scorso anno è stato protagonista di un applaudito tour europeo e che entrerà in studio di registrazione proprio il giorno dopo il concerto vicentino.


I possessori del biglietto del concerto al Teatro Olimpico possono ottenere uno sconto del 50% sul biglietto di entrata alla mostra "Palladio e la villa", ospitata a Palazzo Barbaran Da Porto.

Per Informazioni: 0444 222116 - 222101
Ufficio Stampa: Roberto Valentino, tel. 335 5201930

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza