Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

23/11/2017

25 novembre: Marcia silenziosa, per ricordare le donne vittime di violenza

In mattinata “Vicenza di corsa contro la violenza” con Women in run

Proseguono fino al 29 novembre gli eventi per la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne che si celebra il 25 novembre.

Il fitto calendario è promosso dall'ufficio Pari opportunità del Comune di Vicenza in collaborazione con la Consulta comunale per le Politiche di Genere e con numerose associazioni femminili del territorio, e si può consultare nel calendario eventi

Anche attraverso lo sport sarà possibile dare un segnale di stop alla violenza. Sabato 25 novembre, dalle 10 alle 12 da piazza San Lorenzo, Women in run promuovono “Vicenza di corsa contro la violenza”: 10 chilometri di corsa o 5 di camminata per le vie del centro. L’offerta libera prevista per la partecipazione verrà devoluta al CeAv. Inoltre Women In Run metteranno in vendita il loro calendario "Un pensiero al giorno per dire stop alla violenza”. Info: womeninrunvicenza@gmail.com, facebook Women in Run Vicenza.

Una delle iniziative più significative è la Marcia silenziosa di sabato 25 novembre, con partenza alle 15.30 (ritrovo alle 15) da Campo Marzo (esedra di viale Roma) e arrivo in piazza Biade alle 16.30 circa (percorso: Campo Marzo, viale Roma, porta Castello, corso Palladio, contra’ Santa Barbara, piazza Biade), a cura della Consulta per le Politiche di Genere del Comune di Vicenza, dell’Associazione Donne Medico della Provincia di Vicenza e del CeAv. Verranno ricordate – senza parole - le vittime che parlano tutte le lingue del mondo. A conclusione l’Orchestra Giovanile Vicentina eseguirà una performance musicale possibile grazie al contributo di Soroptimist. La partecipazione è libera. Info: pariopp@comune.vicenza.it

Domenica 26 novembre alle 18 in Circoscrizione 6 (via Thaon di Revel 44) teatro-forum, del Centro CAPTA di Vicenza “Catene violente” con il coinvolgimento del pubblico. A cura del Gruppo Donne Cgil Vicenza. Ingresso libero - Info: segreteria@cgilvicenza.it - Tel. 0444 564844 – www.cgilvicenza.it

In-canto contro la violenza” è un concerto di beneficenza a sostegno di progetti in favore delle bambine indiane vittime di violenza. Il Coro Phoenix in-canto diretto dal Maestro Roberto Fioretto si esibirà domenica 26 novembre alle 16 nella chiesa di San Carlo di Villaggio del Sole. A cura dell’associazione Presenza Donna in collaborazione con Satyagraha, Phoenix in-canto, Parrocchia di San Carlo. Ingresso libero. Info: info@presdonna.it

Infine mercoledì 29 novembre alle 18 la rassegna si chiuderà in Circoscrizione 6 con l’incontro “Misure contro la violenza intrafamiliare”, a cura dell’ufficio Pari Opportunità e della Consulta per le Politiche di Genere del Comune di Vicenza. Ingresso libero. Info: pariopp@comune.vicenza.it

La violenza sulle donne viene descritta anche da tre mostre.

Fino a giovedì 30 novembre in circoscrizione 6 in via Thaon di Ravel 44 dipinti ad olio su tela e disegni a china, acquerello e pastello e poesie andranno a comporre la mostra “Un mondo accanto”, autore e curatore Roberto Rossi, con il sostegno dell’Associazione Vicenza in Centro. La mostra è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18.
Ingresso libero. Info: sor.otrebo19@gmail.com

Al Galla Caffè (piazza Castello, 2/A)nella mostra fotografica “In your shoes” sono protagonisti gli scatti di Linda Scuizzato che ha intervistato e fotografato le vedove residenti a Gorkha, Macchegaun e Dharmastali in Nepal e le bambine della scuola Pardada Pardadi in Uttar Pradesh, India. Si potranno ammirare fino a sabato 6 gennaio 2018, a cura di Scuizzato e dell’Associazione Women for Freedom di Marostica. Ingresso libero. La mostra è aperta tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30.
Info: www.lindascuizzato.comwww.womenforfreedom.org

A Palazzo San Giacomo (Biblioteca civica Bertoliana) dal 25 novembre al 10 dicembre le sculture “Inviolabili” di Andrea Meneghetti mostreranno corpi femminili filiformi, smaterializzati, quasi a voler privare le donne di quella componente tangibile, troppo spesso oggetto di violenza.
Andrea Meneghetti è anche autore delle sculture esposte dal 25 novembre al 31 gennaio al Museo naturalistico archeologico. “Le nuove Afroditi” sono sculture antiche e moderne, affiancate le une alle altre, a rappresentare un pantheon femminile nei confronti del quale, a parere dell’artista, la violenza di genere non dovrebbe avere spazio.
Entrambe le esposizioni sono curate da Domenico Iaracà, referente DELOS per Latente>Diffusa
Ingresso libero. Info: andreameneghetti.altervista.com – am.bradipo@gmail.com

Per ricordare le donne vittime di violenza domenica 12 novembre al Teatro Astra è stato girato il video “Basta un NO” sviluppato da un’idea di Stefania Gaias e Daniela Rossettini. Protagonisti del video sono uomini che appartengono a sfere professionali diverse ma che hanno condiviso in questa occasione un pensiero comune che si esprime con una risposta corale: “no alla violenza”.

La realizzazione del video – che si può vedere al link https://www.youtube.com/watch?v=YXs-OzOErIkè - stata possibile grazie alla collaborazione della Piccionaia, che ha messo a disposizione gratuitamente il Teatro Astra, di Piero Zannelli, che ha curato le riprese e il montaggio del video, di Paola Rossi, unica voce femminile, di IdeeinArte che ne ha curato l’organizzazione, e dell’Ufficio Pari Opportunità del Comune di Vicenza.
Gli uomini-attori che hanno aderito a questa iniziativa sono: Evaristo Arnaldi, medico-dentista, Alberto Beltrame- imprenditore, Roberto Borillo-dj, Enrico Bressan-H dj, Giacomo Cirella-operatore dello spettacolo, Carlo Dal Bianco-architetto, Everardo Dal Maso-avvocato, Daniel Donà-barista, Mariano Doria-insegnante e musicista, Enrico Meneguzzo insegnante di scienze motorie, Pierluca Padoan-chimico, Piergiorgio Piccoli-attore e regista, Nicola Piovesan-farmacista e scrittore, Carlo Presotto-attore e regista, Marco Rabito-tecnico meteorologo, Claudio Rossi-parrucchiere, Raffaele Ruffilli-stilista, Michele Sguotti-insegnante e musicista, Roberto Turrin imprenditore QFOOD.

Informazioni: Ufficio Pari Opportunità, corso Palladio 98, tel 0444 222162 pariopp@comune.vicenza.it, www.comune.vicenza.it

 

 

 

Documenti allegati

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Infrastruttura Internet a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza