Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

29/05/2014

Aim Mobilità promossa dai propri utenti

I risultati della customer satisfaction 2013 sul trasporto pubblico locale confermano i giudizi positivi sul gradimento della qualità offerta

Parcometro bus

Gli utenti promuovono a pieni voti, e sempre meglio, il servizio di trasporto pubblico locale offerto da Aim Mobilità. È quanto emerge dall’indagine sulla soddisfazione del cliente (customer satisfaction) presentata questa mattina dall’amministratore unico Pio Saverio Porelli e dal direttore Giampaolo Rossi. Il sondaggio si è ripetuto anche quest’anno nei primi mesi dell’anno con riferimento al 2013, ed è stato condotto su oltre 600 utenti, incontrati a bordo dei mezzi di Aim Mobilità, maggiorenni, ripartiti tra maschi e femmine rispettivamente al 40% e 60%.
Il questionario somministrato agli intervistati era identico a quello degli anni passati: così facendo ovviamente si ha modo di ottenere, e di costruire, un raffronto storico sulle medesime risposte.
Gli elementi salienti principali riguardano l’indice sintetico di soddisfazione (è l’indice complessivo che risulta dall’elaborazione di tutte le singole risposte fornite) e si attesta su un valore pari a 85,6 (85,3 nel 2012), con un leggero incremento rispetto all’anno precedente. Più marcato, invece, l’indice generale di soddisfazione, che valuta in senso più complessivo e globale l’azienda, ed ha caratteristiche più sostanzialmente emotive: per il 2013 balza a 88,2 (83,0 nel 2012).
Questo dato, poi, nella serie storica, è anche il miglior risultato conseguito nell’ ultimo decennio preso in esame. La riflessione che deriva da un simile valore lascia con chiarezza trasparire che, in questi ultimi anni, Aim Mobilità ha fatto comunicazione più chiara ed esaustiva riguardo i servizi e le innovazioni attivate, trasmettendo di conseguenza un’immagine più dinamica dell’azienda.
Nel giudizio generale, emerge che quasi il 79% degli intervistati dichiara che il servizio reso da Aim Mobilità è “in linea” con le proprie aspettative, mentre addirittura il 10% lo considera superiore alle attese, e solo il 12% lo considera al di sotto.
Allineando i valori dell’indice di soddisfazione emerge come gli intervistati riscontrino che Aim Mobilità:

  • infonde sicurezza durante il viaggio in quanto non causa, o evita, incidenti grazie alla guida sicura dei propri autisti (95,2%);
  • risponde velocemente ai reclami ( 93,3%);
  • offre una buona qualità di servizio allo sportello e alle biglietterie (91,6%);
  • offre una buona velocità di percorrenza (91.3%).

Interessante anche la mappa delle priorità di intervento che fornisce il quadro complessivo degli aspetti e delle caratteristiche del servizio che vanno mantenuti, ottimizzati o migliorati.
In questa sezione, viene chiesto, tra l’altro, di valutare il prezzo dei biglietti e degli abbonamenti in ragione al servizio fornito; di migliorare la velocità media di percorrenza dei mezzi; di curare la sicurezza personale a bordo dei mezzi; di fare attenzione all’ambiente; di promuovere l’integrazione con altri mezzi di trasporto pubblico.
Nella sezione riservata agli approfondimenti, emerge che il mezzo pubblico è utilizzato sostanzialmente tutti i giorni (74,5%), principalmente per recarsi al lavoro (46,5%) o a scuola (17,5%).
Agli intervistati sono state infine poste alcune domande sulla conoscenza di alcuni nuovi servizi lanciati da Aim Mobilità nel 2013, con i seguenti risultati: il servizio serale è conosciuto dal 94% degli intervistati, e di essi il 7,5% lo ha già utilizzato; l’acquisto biglietti via sms è conosciuto dal 71,5% degli intervistati, e il 5,5% lo sta utilizzando.
Alla luce dei suggerimenti e degli stimoli ricevuti, ha sottolineato l’amministratore unico Pio Saverio Porelli, Aim Mobilità ha già in serbo specifici progetti e iniziative mirate che saranno presto annunciati, nell’ottica di un sempre migliore servizio reso alla propria clientela e a quella potenzialmente acquisibile.
Tra questi, una nuova livrea per gli oltre 200 parcometri operanti sul territorio comunale in grado di emettere, oltre che il ticket per la sosta, anche il biglietto per il bus. Saranno infatti facilmente riconoscibili per i loro colore blu (convenzionalmente riservato alla sosta) e arancione del trasporto pubblico locale. I primi sono già in funzione alla fermata del parcheggio dell’ospedale e in via Cairoli, nei pressi del mercato nuovo. In questo modo, con le rivendite fisse, i punti vendita presenti sul territorio servito da Aim Mobilità superano le 300 unità.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza