Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

06/05/2014

Festival degli studenti 2014, “Fare scuola fuori scuola” dal 7 al 10 maggio

Da sinistra: Rizzotto, Schiavotto, Nicolai, Possamai, Brazzale

L'intero centro storico sarà il palcoscenico che ospiterà l'edizione 2014 del Festival degli studenti “Fare scuola fuori scuola”. Dal 7 al 10 maggio numerosi eventi verranno proposti a cura della Consulta degli Studenti della Provincia di Vicenza, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale e con la collaborazione degli assessorati alla crescita, alla formazione e dell'ufficio giovani del Comune di Vicenza.
La festa studentesca rappresenta un appuntamento importante per i ragazzi che frequentano gli Istituti Superiori della città e della provincia e coinvolge alcune associazioni di volontariato.
Quest'anno, per la prima volta, gli eventi saranno programmati in vari luoghi del centro storico, per coinvolgere e far partecipare gli studenti ad attività formative e didattiche al di fuori delle mura scolastiche, negli spazi cittadini che i ragazzi vivono nel loro tempo libero.
Ogni attività è completamente gratuita e la partecipazione è aperta non solo agli studenti ma anche a tutti i cittadini, fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Gli studenti che parteciperanno ad attività che si svolgono al di fuori dell’orario scolastico potranno ottenere un attestato di partecipazione valido per il riconoscimento dei crediti formativi.
Il Festival degli studenti è stato presentato oggi dall'assessore alla formazione Umberto Nicolai, dal consigliere comunale delegato alle politiche giovanili Giacomo Possamai, da Maria Schiavotto dell'Ufficio scolastico provinciale, da Riccardo Brazzale, direttore artistico di Vicenza Jazz, da Anna Rizzotto, presidente della Consulta degli Studenti della Provincia di Vicenza.
Il Festival degli studenti quest'anno si svilupperà in diversi luoghi del centro storico con numerosi appuntamenti frutto della collaborazione di vari enti – ha dichiarato l'assessore alla formazione Umberto Nicolai -. Ricordo che alcune iniziative si terranno anche in Campo Marzo, teatro di momenti sportivi oltre che musicali, con l'obiettivo di rivitalizzare un'area che vogliamo sia vissuta dai cittadini. E poi non dimentichiamo il momento dedicato agli “Special Olympics”, giochi Olimpici per disabili mentaliche vedranno il passaggio della torcia olimpica in piazza Matteotti”.
Con il festival metteremo al centro dell'attenzione la Costituzione, una copia della quale è stata consegnata nei giorni scorsi agli studenti delle classi prime degli istituti superiori, ela legalità, temi che saranno trattati in alcuni incontri in programma – ha sottolineato il consigliere comunale delegato alle politiche giovanili Giacomo Possamai -. Con le numerose opportunità aperte a tutta la cittadinanza, il festival desidera portare avanti uno dei grandi obiettivi di questa amministrazione, rivitalizzare il centro storico, come è avvenuto con “From disco to disco” che ha portato in piazza delle Erbe lo scorso venerdì migliaia di giovani che hanno trascorso in allegria la serata di musica”.
Essere riusciti ad organizzare un festival di questa portata, articolato e distribuito su più giornate, è frutto del grande lavoro dei giovani della Consulta degli studenti che hanno collaborato insieme ai membri del direttivo dello scorso anno con l'obiettivo di “Fare scuola fuori scuola”, quindi di coinvolgere in attività didattiche anche fuori dall'orario scolastico per affrontare in particolare temi che trovano poco spazio durante le ore in aula: cittadini e Costituzione” – ha precisato Maria Schiavotto dell'Ufficio scolastico provinciale.
Il momento finale della manifestazione è anche l'anello di congiunzione con la XIX edizione di Vicenza Jazz 2014 – ha concluso Riccardo Brazzale, direttore artistico del festival jazz - perché nella serata di sabato 10 salirà sul palco di Piazza dei Signori il gruppo londinese Asian Dub Foundation, una formazione che, con il vicesindaco Bulgarini d'Elci, abbiamo appositamente invitato in città come unica data italiana proprio per andare incontro ai gusti giovanili: è un modo, crediamo, per stringere collaborazioni e alleanze col mondo degli studenti e vorremmo che potesse essere solo il primo di tantissimi passi insieme".

Il festival aprirà mercoledì 7 maggio con un Flash mob alle 18 in piazza dei Signori seguito da aperitivo analcolico.

Giovedì 8 maggiopiazza delle Erbe ospiterà, dalle 18 alle 19.30, un incontro con Giulio Bacosi, Avvocato dello Stato, dal tema “La Costituzione repubblicana nel prisma dell’attualità” cui seguirà un aperitivo analcolico.
In serata, dalle 21.15 alle 23, al Teatro comunale sarà proposto il film The Wall- il film con colonna sonora eseguita dal vivo dai Pink Fire. Ingresso gratuito.
Il pubblico che parteciperà alla serata potrà assistere alla visione The Wall-il film di Alan Parker, con sottotitoli in italiano, uscito nel 1982, trasposizione cinematografica del concept album The Wall, realizzato nel 1979 dai Pink Floyd, che si tramuterà in un vero e proprio spettacolo accompagnato dall'esibizione dal vivo del gruppo musicale “Pink fire” (http://www.pinkfire.it/band.php)che eseguirà la colonna sonora del film a seguito di una meticolosa ricerca dei suoni originali.
Prenotazione obbligatoria: www.centroapolloni.com, 3487335506.

Venerdì 9 maggiola terza giornata del Festival si aprirà nella mattinata quando dalle 9 alle 13 a Campo Marzo si disputerà la finalissima di “Classe in gioco” con numerose attività sportive: calcetto, football, rugby, judo, pallavolo, parkour, scherma, tiro con l’arco, tiro a segno. Nel pomeriggio, la festa continuerà in Campo Marzo con una Maratona Musicale nella quale dalle 16 alle 21 si esibiranno i gruppi musicali studenteschi.
A Palazzo Bonin - Longare, in corso Palladio 13, dalle 15 alle 16 Umberto Buratti, docente Università di Bergamo, terrà l'incontro “Lavoro e Costituzione”.
Teatro Astra, dalle 17 alle 19 l'onorevole Davide Mattiello dell'Associazione Libera interverrà sul tema “Faccio la differenza con coscienza”.
In serata si potrà assistere ad uno spettacolo in programma in piazza San Lorenzo dalle 21 alle 23.
Nella giornata conclusiva, sabato 10 maggio,al Teatro Astra dalle 10.30 alle 13 si terrà una rappresentazione teatrale a cura di FabbricaTeatro dal titolo “100 anni dall’inizio del primo conflitto mondiale”.
Il Palazzo delle Opere Sociali, in piazza Duomo, ospiterà dalle 15.30 alle 17.30 “Le Primavere Arabe”, punti di vista e confronto.
Dalle 17 i ragazzi di “Cittadini per Costituzione” incontrano la cittadinanza lungo le strade e nelle piazze di Vicenza per presentare personaggi italiani che hanno sostenuto il valore della Legalità.
Dalle 20 animazione per grandi e bambini con il passaggio della Torch run delle “Special Olympics” in piazza Matteotti.
Il festival si concluderà in piazza dei Signori con il concerto del gruppo “Asian Dub Foundation”, che inizierà alle 21, appuntamento della XIX edizione di New Conversations Vicenza Jazz. Il gruppo londinese Asian Dub Foundation, che a Vicenza, unica data italiana, presenterà l'ultimo cd, formato da componenti di origine asiatica, fonde sonorità eterogenee, da quelle elettroniche e reggae, ai ritmi tradizionali indiani. Il gruppo si distingue inoltre per l'impegno politico e sociale.
Durante tutto lo svolgimento del Festival si potrà visitare, dalle 10 alle 17, una mostra di elaborati artistici e letterari ai Chiostri di S. Corona.
Informazioni: Consulta degli studenti, cell 3486382429, 333323210012, www.festivaldeglistudenti.it

 

Documenti allegati

Galleria fotografica

Da sinistra: Rizzotto, Schiavotto, Nicolai, Possamai, Brazzale Da sinistra: Rizzotto, Schiavotto, Nicolai, Possamai, Brazzale Da sinistra: alcuni degli organizzatori, Rizzotto, Schiavotto, Nicolai, Possamai, Brazzale

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza