Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

29/04/2014

Il sindaco Variati ringrazia gli artificieri per le operazioni di disinnesco del 25 aprile

Da sinistra: Galiazzo, Agosti, Migliaccio, Di Pisa,
Fioretto, sindaco, Toscano, Rotondi, Rosini

Vi ringrazio a nome dell'amministrazione comunale e di tutta la città per la professionalità con cui avete condotto le operazioni di disinnesco dell'ordigno all'ex aeroporto Dal Molin”. 
Con queste parole il sindaco Achille Variati ha accolto una rappresentanza degli artificieri del Secondo reggimento genio guastatori di Trento in sala Stucchi.
Tutto è andato nel verso giusto lo scorso giovedì 25 aprile grazie a voi ma anche grazie ai cittadini che hanno collaborato e compreso che c’era un rischio concreto. Sono orgoglioso di essere sindaco di una città che si è dimostrata all'altezza”.
Avete svolto un ottimo lavoro con precisione e puntualità affrontando i rischi che comporta la vostra attività durante la quale non si è mai certi dell'andamento delle operazioni – ha sottolineato l'assessore alla sicurezza e protezione civile Dario Rotondi - . E' particolarmente significativo che alcune persone si dedichino all'attività di artificieri nell'ambito del servizio militare: un segnale di disponibilità verso l'esercito e verso l'Italia”.
Il sindaco ha consegnato al colonnello Giovanni Fioretto, Comandante di reggimento, al tenente colonnello Giacomo Di Pisa, Comandante di battaglione, al capitano Salvatore Toscano, Incident Commander, responsabile dell'operazione disinnesco, e agli ufficiali di staff, il capitano Giovanni Andrea Agosti e il tenente Vincenzo Migliaccio una terracotta con lo stemma della città realizzata in un numero limitato di esemplari, il libretto con la storia della bandiera di Vicenza decorata con due Medaglie d’Oro al Valor Militare, il biglietto per l’ingresso e il catalogo della mostra Verso Monet.
Il sindaco ha poi ricordato la presenza costante durante tutte le operazioni dell'assessore Rotondi e dell'ingegner Diego Galiazzo.
A nome del reggimento vi ringrazio per il supporto che ci avete fornito durante tutto l'intervento – ha dichiarato il comandante di reggimento, colonnello Giovanni Fioretto, rivolgendosi al sindaco a cui ha donato il crest del proprio reggimento -. Abbiamo avuto modo di rendere onore alla bandiera di guerra della città di Vicenza e di vedere il crest del secondo Vicenza che si trova a Trento, un legame che ci stringe in questa collaborazione. Annuncio anche che oggi il comandante delle truppe alpine ci ha chiesto di portare a Pordenone, per l'adunata degli alpini, l'involucro della “Old lady” quindi chiunque potrà vederla da vicino”.

 

 

Galleria fotografica

Da sinistra: Galiazzo, Agosti, Migliaccio, Di Pisa, Fioretto, sindaco, Toscano, Rotondi, Rosini Da sinistra: Galiazzo, sindaco, Rotondi

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza