Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

31/01/2014

Sosta in centro, Dalla Pozza: “Noi lavoriamo per una città più vivibile"

"La lista Dal Lago vuole l’invasione delle auto”

Le polemiche di Rucco e Baggio sulle novità riguardanti la sosta? Non sanno nemmeno di cosa stanno parlando. Noi lavoriamo per un centro più vivibile a misura di cittadino e turista, loro propongono l’invasione delle auto in pieno centro storico”. Così l’assessore alla mobilità Antonio Dalla Pozza risponde ai consiglieri della lista civica Dal Lago, Francesco Rucco e Gioia Baggio.

I due consiglieri eletti con la lista Dal Lago – prosegue Dalla Pozza - dimostrano scarsa conoscenza dei provvedimenti dell'amministrazione comunale e scarsissima tempestività nel commentare una decisione approvata a dicembre dalla giunta ma condivisa già da tempo con operatori del commercio, categorie economiche e cittadini, attraverso numerosi incontri ed anche con una riunione della commissione Territorio alla quale i due consiglieri della lista Dal Lago non hanno nemmeno partecipato”.

D’altra parte – continua l’assessore – i due consiglieri fanno parte di una lista che qualche mese fa, in campagna elettorale, ha proposto di riempire il centro storico di auto, liberalizzando la circolazione all'interno della ztl, e immaginando parcheggi sotto e sopra tutte le piazze cittadine della zona monumentale. Diversamente da loro, invece, l'amministrazione intende riempire il centro storico di persone, anziché di auto, facendolo diventare più vivibile, più turistico, più simile alle città storiche europee, più a misura di cittadino e di turista, anche a vantaggio del commercio del centro”.

Rucco e Baggio hanno una visione antistorica della mobilità – dice Dalla Pozza - concepita con modelli vecchi e superati in tutta Europa, che non valorizza il centro storico ma lo deprime trasformandolo in una periferia motorizzata, con vetrine coperte dalle auto in sosta”.

L’assessore ricorda le principali novità che verranno introdotte dal 10 febbraio in centro storico per quanto riguarda la sosta: “Per la sosta breve - spiega l’assessore - vale la pena ricordare che quella decisione è stata assunta e concordata proprio con gli operatori del commercio, e limitata a quelle zone dove la richiesta di sosta veloce è maggiore e porta a favorire l'accessibilità agli esercizi commerciali. Saranno infatti solo 5 i nuovi posti auto con limite massimo di 30 minuti (in contrà Piancoli e in contrà San Paolo, e che vanno ad aggiungersi ai 20 già esistenti in levà degli Angeli, largo Goethe, contrà San Francesco e contrà Forti di San Francesco) e 21 gli stalli a 60 minuti, in entrambi i casi a pagamento. I posti auto in città con sosta massima di 30 minuti diventeranno quindi 25, mentre quelli dove si può parcheggiare a pagamento per 60 minuti saranno complessivamente 70, per un totale di 95 posti, pari al 2,4% dei 3.930 posti blu totali offerti dal centro storico (2723 lungo le strade e 1.207 nei parcheggi a sbarra). Invito tutti i vicentini, compresi i consiglieri Rucco e Baggio, a frequentare piazza delle Erbe pedonale che rappresenterà un nuovo polo di attrazione turistica e di vita commerciale del nostro centro storico”.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza