Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

12/12/2013

Theama Teatro, "Un eroe invisibile": con Elio Gallina a lezione di etica e solidarieta'

La lezione-spettacolo di Arteven nelle scuole del Veneto

Una lezione spettacolo rivolta agli studenti degli istituti superiori del Veneto per raccontare la storia di un uomo straordinario e coraggioso: Elio Gallina, notaio trevigiano che durante gli anni delle leggi razziali in Italia, sfruttò la propria professione per aiutare gli ebrei perseguitati e le loro famiglie. Si intitola “Un eroe invisibile” ed è una proposta di Arteven, con il sostegno della Regione Veneto, curata nella drammaturgia e nell’allestimento da Aristide Genovese che ne è anche l’interprete. La lezione spettacolo è prodotta in occasione del centenario della nascita di Elio Gallina (1913 - 2008) per sviluppare, come specificato dallo stesso autore, “anche tra i più giovani un senso profondo dell’etica, della giustizia e della solidarietà”. L’attore della compagnia vicentina Theama Teatro sarà accompagnato dal violoncello di Andrea Marcolini che suonerà composizioni tratte dal repertorio Klezmer.
La lezione spettacolo girerà gratuitamente entro dicembre 2013 le venti scuole del Veneto che hanno aderito al progetto. In questo modo Arteven, attraverso la promozione del teatro civile nelle scuole, si fa promotrice del valore sociale della memoria storica, e trasforma l’esperienza dello spettacolo in una opportunità didattica

Nel 2007, all’età di 96 anni, Elio Gallina ha ricevuto il riconoscimento di Giusto tra le Nazioni. A tutti i Giusti nel mondo è dedicato questo progetto che si propone di ripercorrere una delle vicende più drammatiche del nostro paese: la stesura del manifesto della razza e la promulgazione delle leggi razziali. Con parole e musica, verrà raccontata una storia attraverso la Storia, non solo perché non si ripetano in futuro altri errori indelebili, ma per imparare ad essere Giusti, eroi silenziosi che attraverso le proprie vicende di vita possano essere consapevoli che ogni essere umano, se non nelle condizioni di poter cambiare la Storia, possa però garantire ad altri esseri umani di vivere la propria storia.

La lezione spettacolo, studiata per le scuole secondarie superiori di secondo grado e rappresentabile all’interno di aule magne o piccoli auditorium all’interno della scuola per un massimo di 80 alunni, parte con un excursus storico sull’insediamento ed il radicamento della comunità ebraica in Italia e in particolar modo a Venezia per poi proseguire con l’evoluzione del pensiero antisemita in Italia fino alle persecuzioni e allo sterminio. Sulle tracce della storia viene introdotta la figura dei Giusti tra le Nazioni con particolare attenzione alla vicenda biografica di Elio Gallina.

«Parlare di questo “eroe” veneto –spiega l’attore Aristide Genovese di Theama Teatro - significa avvicinare nello spazio e nella sensibilità una vicenda storica, a tratti epica, per renderla più familiare, per riportare un’apparente sovrumanità ad una dimensione umana. Sentire così vicino un Giusto tra le Nazioni, oltre a far comprendere meglio la sua vicenda, ci aiuta ad assumerlo ad esempio e a farne, perché no, un riferimento, non solo ideale, per sviluppare un senso profondo dell’etica, della giustizia e della solidarietà».

Lo spettacolo, rielaborato in forma adatta ad un pubblico anche di adulti, verrà poi proposto domenica 26 gennaio alle 17.00, in occasione del Giorno della Memoria, al Teatro Spazio bixio di Vicenza all’interno della stagione “Frequenze dinamiche”.

Per info: info@arteven.it e info@theama.it.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza