Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

11/10/2013

Da lunedi' 14 ottobre all'11 aprile divieto di circolazione ai mezzi piu' inquinanti

Ritornano le limitazioni alla circolazione dei mezzi più inquinanti per contrastare l’inquinamento atmosferico. Da lunedì prossimo, 14 ottobre, all'11 aprile (con sospensione del divieto ad Ognissanti e per le festività natalizie) gli autoveicoli Euro 0 ed Euro 1 ed i ciclomotori a due tempi e non catalizzati non potranno circolare dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 in centro e nei quartieri di San Pio X, San Francesco, Laghetto, Villaggio del Sole e San Lazzaro. Per l’area all’interno della cinta muraria la limitazione è estesa anche ai diesel Euro 2.

A differenza dello scorso anno, questa volta non verranno riproposti gli sconti a favore dei possessori dei veicoli più inquinanti per favorire l'utilizzo dei bus pubblici, dato il riscontro praticamente nullo registrato l'anno scorso. Il Comune sta quindi studiando nuove iniziative che non saranno più di scontistica ma di promozione dell'uso del mezzo pubblico. 
Quanto alle polveri sottili (Pm10), dall'inizio dell'anno ad oggi, Vicenza ha superato in 46 giorni (su 35 ammessi dalla legge) il limite giornaliero di protezione per la salute umana, fissato in 50 microgrammi per metro cubo.
Accanto poi al blocco dei mezzi più inquinanti, Vicenza conferma il divieto di combustioni all’aperto e l’invito a mantenere negli edifici industriali e civili una temperatura massima di 19°C, in diminuzione di un grado rispetto a quella prevista per legge, e a non utilizzare camini e stufe che non rispettino i principi di efficienza energetica.
L'amministrazione inoltre ha disposto che la temperatura degli uffici comunali non superi i 19°C, cioè un grado in meno rispetto quanto prevede la legge, e l’obbligo per l’azienda di trasporto pubblico di utilizzare, durante il periodo di limitazione della circolazione per il traffico più inquinante, veicoli a basso impatto ambientale, escludendo Euro 0 e Euro 1, salvo l’adozione di specifiche misure compensative.
Dal 15 ottobre al 15 aprile, poi, si potranno tenere accesi gli impianti termici fino a 14 ore giornaliere; ma fino a quel giorno, in caso di necessità, potranno essere attivati per non più di 7 ore al giorno.

Tra le altre iniziative del Comune per sensibilizzare la cittadinanza sul tema del contrasto all'inquinamento, anche un pieghevole distribuito in particolare nelle scuole, che propone una serie di consigli da seguire quotidianamente.
Infine il Comune organizzerà con ogni probabilità una nuova "Domenica ecologica" in primavera, in concomitanza con la StraVicenza.
Le deroghe al divieto di circolazione per i mezzi più inquinanti, sostanzialmente uguali a quelle dell’anno scorso, riguarderanno in particolare i veicoli di persone che si recano a fare terapie mediche, mezzi con almeno 3 persone a bordo, mezzi usati per portare bambini e ragazzi a scuola, veicoli condotti da ultrasessantacinquenni residenti a Vicenza.
La sanzione per i trasgressori sarà di 163 euro.
Tutte le informazioni su questo sito.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza