Città di Vicenza

04/10/2013

Artisti di strada: fino al 31 ottobre esibizioni senza autorizzazione in tutta la citta'

Prorogata l'ordinaza.

È prorogata al 31 ottobre l'ordinanza che consente a ballerini, musicisti, giocolieri, mimi, madonnari, ritrattisti e saltimbanchi di esibirsi in tutto il territorio cittadino senza bisogno di autorizzazioni.

Introdotta nell'agosto 2012, infatti, per contribuire allo sviluppo culturale, sociale e turistico della città, l'ordinanza sindacale autorizza lo svolgimento di attività artistiche gratuite che prevedono solo una raccolta di offerte “a cappello” dalle 9 alle 14 e dalle 15.30 alle 23 con alcune limitazioni: non è possibile infatti esibirsi nelle vicinanze di luoghi di cura, case di riposo, ospedali e scuole durante lo svolgimento dell'attività didattica, o di luoghi di culto durante le funzioni religiose.

Nel caso si dovessero manifestare comportamenti vietati, considerata la temporaneità dell'ordinanza, i trasgressori verranno solamente informati dalla polizia locale che li inviterà a cessare il comportamento vietato. Se non si dovessero attenere a quanto indicato, potranno incorrere in una sanzione compresa tra i 25 e i 500 euro.

Maggiori informazioni e il testo dell'ordinanza sono scaricabili da questo sito nelle pagine Commercio e attività produttive.