Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

23/08/2013

Alzheimer “Una strada da fare insieme” - Eventi gratuiti dal 7 settembre al 4 ottobre

Alzheimer: una strada da fare insieme - mese di sensibilizzazione sull’Alzheimer e la patologia cognitiva è una iniziativa coordinata dall’ULSS 6 di Vicenza nell’ambito delle attività promosse dal Progetto “Polo Assistenziale Alzheimer” 2011/2013, realizzato in accordo tra il Comune di Vicenza (assessorato alla comunità e alle famiglie) e l’IPAB di Vicenza al quale hanno aderito la Conferenza dei Sindaci con tutti i Comuni dell’ULSS 6 e 10 Centri di Servizio per non autosufficienti.
Il Progetto è cofinanziato, per il secondo biennio, dalla Fondazione Cariverona e si pone l’obiettivo di consolidare ed estendere i servizi e gli aiuti a favore della persona con Alzheimer o altra patologia cognitiva.
Nel corso di quest’ultimo anno è stato possibile sensibilizzare e diffondere informazioni attraverso i canali tradiziona-li e i numerosi contatti e-mail. Particolare importanza hanno le collaborazioni con le Associazioni di Volontariato e con AVMAD, associazione dei familiari di Vicenza, attiva e partecipe alle varie iniziative; altresì con la Confartigianato di Vicenza con la quale si è consolidato un importante rapporto di collaborazione reciproca.
Il mese Alzheimer ha come obiettivo la creazione di una maggiore vicinanza alle molte persone malate e ai familiari che, con difficoltà, stanno gestendo la propria situazione in assenza di aiuti, supporti o informazioni utili. Si può, quindi, vivere meglio, acquisendo maggiori informazioni sulla malattia, sulle varie caratteristiche e complessità che presenta, sui servizi e i supporti da richiedere.
Con le iniziative messe in atto in occasione del “Mese di sensibilizzazione sull’Alzheimer e la patologia cognitiva”, si focalizza l’attenzione su una malattia che rimane un’emergenza sanitaria e sociale e che in Italia conta 120mila nuovi casi all’anno.
Le stime epidemiologiche si attestano sul 20-25% di malati per gli over 65: tra di essi 1 su 4 soffre di Alzheimer o di altre forme di demenza che ne compromettono l’autonomia.
In occasione delle celebrazioni della 20° Giornata Mondiale dell’Alzheimer (21 Settembre 2013) e del 2° Mese Mon-diale Alzheimer a Vicenza, quest’anno, saranno richiamate da una ricca programmazione di appuntamenti, propo-ste culturali ed eventi che si snoderanno in tutto il territorio dell’ULSS 6 Vicenza dal 7 settembre al 4 ottobre per raccontare il dramma del malato e di chi, con cura, se ne occupa e contrastare lo stigma che circonda la demenza.
La rassegna, unica a livello nazionale, è stata resa possibile da un’efficace sinergia tra l’Azienda ULSS 6 e Comune di Vicenza e dalla collaborazione, oltre che dell’ IPAB di Vicenza, di numerosi soggetti istituzionali, del terzo settore e dell’associazionismo. Alzheimer “Una strada da fare insieme” vuole sottolineare come solamente attraverso il coinvolgimento di tutti – servizi, operatori, comunità - sia possibile affrontare una malattia che, lungo il suo decorso, richiede l’attivazione di ambiti diversi, tra il sanitario e il sociale, con servizi e operatori differenti.
Solamente percorrendo la strada dell’integrazione, anche con le varie realtà del territorio, è possibile avvicinarsi alla complessità della malattia e fornire al malato e al caregiver un effettivo aiuto.
Molto possono fare le comunità e i cittadini per contrastare lo stigma e l’esclusione sociale del malato e della sua famiglia: ancora oggi, una persona con demenza su quattro nasconde la propria diagnosi e il 40% dei malati riferisce di non sentirsi accettato nella vita di tutti i giorni.
E’ urgente e fondamentale coinvolgere direttamente la comunità, quindi, per promuovere iniziative, eventi di sensibilizzazione e di informazione in modo che questa possa essere più consapevole e, accanto ai servizi sociali e sanitari, rendere migliore la qualità di vita dei malati e delle loro famiglie.
Nei vari appuntamenti saranno fornite informazioni, materiale divulgativo, consulenze, relativamente ai servizi e ai supporti presenti in città e all’interno del territorio dell’ULSS.
In particolare, la rassegna offrirà dieci eventi informativi per dare indicazioni e istruzioni pratiche rispetto all’invecchiamento, all’organizzazione della casa, alla gestione assistenziale, alla ricerca di una badante, agli esercizi per stimolare la mente.
Uno spazio speciale sarà riservato all’incontro con gli autori che hanno saputo raccontare, attraverso una biogra-fia, un romanzo o un manuale, le proprie esperienze vissute accanto ad un malato; inoltre, la presentazione di un libro sarà dedicata ai bambini i quali avranno la possibilità di partecipare ad un laboratorio didattico.
Ancora, il programma è arricchito dall’opportunità che, familiari, operatori e cittadini avranno di partecipare a quattro incontri di biodanza finalizzati alla riduzione dello stress e delle tensioni che la gestione di un malato e delle problematiche ad esso collegate porta spesso con sé.
Infine, sia il cinema che le proposte teatrali vogliono essere dei linguaggi universali rivolti a tutti e sicuramente più accessibili da parte di chi per la prima volta intenda avvicinarsi alle tematiche dell’Alzheimer.
L’apertura della rassegna sarà affidata all’Orchestra Giovanile Vicentina che il prossimo 7 settembre proporrà un Concerto Musicale al Teatro Comunale di Vicenza.
Tutti gli appuntamenti sono visibili accedendo al sito web: www.ulssvicenza.it/progettoalzheimer

 

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza