Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

24/06/2013

Teatro Comunale, la stagione artistica 2013-2014

Sessanta date di spettacolo tra concerti, appuntamenti di prosa, di danza, performances, incontri con gli autori, critici, giornalisti, interpreti

È stata presentata nei giorni scorsi la nuova stagione artistica del Teatro Comunale di Vicenza, dal Presidente della Fondazione, Flavio Albanese, dal Vicesindaco e Assessore alla Crescita del Comune di Vicenza Jacopo Bulgarini d’Elci, alla presenza dei referenti artistici delle diverse sezioni (Arteven per danza e prosa, la Società del Quartetto per la concertistica, l’Orchestra del Teatro Olimpico per i concerti di musica sinfonica). È una stagione artistica ricca di proposte di qualità, che intende rispondere alle esigenze espresse dal pubblico, che a teatro desidera trascorrere una serata piacevole e mettere da parte le preoccupazioni e i problemi incombenti della quotidianità; è una programmazione che non intende trascurare le prospettive culturali di innovazione, pur contenendo proposte più tradizionali, e trasmettere nuovi stimoli e nuove visioni.

È un programma, quello proposto dal Comunale, che si snoda da fine ottobre a fine maggio e che prenderà inizio con l’integrale dei Concerti Brandeburghesi di Bach, proposta dalla Società del Quartetto, con Jordi Savall in veste di direttore, per concludersi con uno straordinario balletto classico presentato dal Ballet du Capitole de Toulouse, Il “Corsaire” in una delle migliori versioni degli ultimi anni.

Si tratta di una programmazione molto ampia, nutrita di titoli ed interpreti conosciuti dal vasto pubblico, ricca di suggestioni diverse, proprio perché varie tipologie di spettatori e ascoltatori possano trovare risposte adeguate alle loro esigenze di fruizione artistica in un teatro cittadino che intende essere, nella sua missione, “il teatro di tutti”. È un pubblico fidelizzato, quello del Comunale, soddisfatto dell’offerta culturale, anche se pronto a puntualizzare e ad esprimere indicazioni precise sulle scelte artistiche effettuate, sondate nei questionari di gradimento raccolti alla fine della passata stagione. È un pubblico preparato e attento, come riconoscono spesso gli artisti che si esibiscono, si tratti di musicisti, danzatori o attori.

Il calendario della prossima stagione artistica (la settima del Teatro Comunale di Vicenza) prevede oltre sessanta date di spettacolo tra concerti, appuntamenti di prosa, di danza, performances, incontri con gli autori, critici, giornalisti, interpreti, appuntamenti pensati sia per il pubblico degli adulti, che per i bambini e i ragazzi delle scuole.

L’attività della Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza è resa possibile grazie ai contributi dei soci fondatori, Comune di Vicenza, Banca Popolare di Vicenza, Regione del Veneto, Confindustria Vicenza, del socio sostenitore Fondazione Cassa di Risparmio di Verona, Vicenza, Belluno e Ancona e dei partner e sponsor che, a vario titolo, credono nell’investimento in cultura e sostengono la proposta artistica del Teatro (Fiamm, Develon, Gruppo Mastrotto ed Estel come partner; AC Hotel, Gruppo Beltrame, Burgo Group, Inglesina, Confartigianato, Pal Zileri, Veneto Banca, Confcommercio, Anthea Broker, Ide Servizi, Telemar come sponsor; Il Giornale di Vicenza come media partner) oltre naturalmente ai ricavi da gestione caratteristica (le attività tipiche del Teatro come la vendita di biglietti e abbonamenti).

In ragione però dei corposi tagli ai contributi degli enti pubblici e alla perdurante situazione di crisi economica è indispensabile una consapevolezza diffusa dell’investimento in cultura, risorsa fondamentale per la crescita e lo sviluppo dell’intero sistema produttivo.

Tornando alla programmazione, oltre alle sezioni “ufficiali” - prosa, danza, concertistica e sinfonica - sono presentati oggi anche gli appuntamenti fuori abbonamento (musica, balletto, operetta, cabaret) e la programmazione della sezione Progetti Formativi dedicata agli studenti delle scuole di diverso ordine e grado. Grande novità della prossima stagione artistica, una vera e propria stagione di Cinema al Ridotto, Si tratta di una programmazione cinematografica in sintonia con quanto proposto in Teatro, e quindi le proiezioni saranno di carattere culturale e artistico, strettamente legate agli eventi dello spettacolo dal vivo e delle arti performative; si tratterà di “prime” in diretta (e in differita) dai grandi teatri di tutto il mondo (sicuramente dal teatro Bolshoi di Mosca, dall’Opéra di Parigi, dalla Scala di Milano, dal Nederlands Dance Theater di Amsterdam, dal Metropolitan di New York), concerti di musica classica e non solo, eventi culturali di portata internazionale, come grandi mostre d’arte e performance di visual art. Dopo l’anteprima di aprile con “La Bayadère” dal Teatro Bolshoi di Mosca, è prevista una proiezione già in estate (giovedì 27 giugno, alle ore 20.00) con la mostra “Munch 150” la più importate esposizione mai realizzata sull'artista scandinavo nel 150° anniversario della sua nascita, evento “trasferito” al cinema via satellite solo per una sera (sono 10 le sale in Veneto che trasmetteranno l’inaugurazione della mostra).

È ritenuto sempre molto interessante dalla Fondazione il target giovani (che al Comunale sono under 30, mentre passa a over 65 la fascia alta di età): alcune sezioni della programmazione (Luoghi del Contemporaneo Danza e Prosa, in particolare), presentano contenuti particolarmente adatti a questa fascia di pubblico; va in questo senso anche il Progetto delle Residenze Artistiche, che sarà riproposto nella prossima stagione e che prevede le restituzioni dei giovani artisti in forma di spettacolo, dopo una permanenza creativa all’interno del Comunale; queste performances saranno aperte a tutti, proprio per facilitare l’incontro tra i giovani artisti contemporanei e il pubblico del teatro. Dal punto di vista del budget, numerose sono le opportunità per assistere a spettacoli o concerti a condizioni particolari come i last-minute che consentono agli under 30 di comprare biglietti nella data dello spettacolo al prezzo speciale di 10,60 euro, sulla base della disponibilità residua, alla speciale iniziativa “No Cost per i Top Fan” che premia mensilmente con dei biglietti omaggio agli utenti che interagiscono maggiormente con i social del Teatro. Un rapporto, quello con i social network e la rete in generale, che il Teatro cura con attenzione (oltre 1.500 i fan della pagina Facebook, più di 600 i follower su Twitter, circa 60.000 le pagine visitate ogni mese del sito ufficiale).

I rinnovi degli abbonamenti iniziano domani, venerdì 21 giugno 2013 e proseguono fino a venerdì 19 luglio; proseguono poi dal 10 al 14 settembre, mentre dal 19 al 21 settembre sarà possibile effettuare il cambio posto o tipologia di abbonamento. I nuovi abbonamenti saranno in vendita da martedì 24 settembre.

Numerose le formule di abbonamento, oltre alle 4 sezioni classiche (danza, prosa, concertistica e sinfonica): sarà possibile acquistare un abbonamento Mini-Danza (3 spettacoli nella seconda data della programmazione), gli abbonamenti per i Luoghi del Contemporaneo-Danza (che passano a 4 spettacoli) e Luoghi del Contemporaneo-Prosa (che passano a 5), il tradizionale Tutto Musica (che prevede 20 concerti, la programmazione integrale delle sezioni sinfonica e concertistica) e l’abbonamento Concertistica Breve ( 8 concerti).

I prezzi degli abbonamenti sono praticamente invariati rispetto alla passata stagione, il range va dai 280 euro del Tutto Musica (tariffa intera per 20 concerti) ai 28 euro dell’abbonamento under 30 dei Luoghi del Contemporaneo-Danza (4 spettacoli).

La stessa politica di contenimento dei prezzi viene applicata al costo dei biglietti, che saranno in vendita da martedì 1 ottobre e fino alle date degli spettacoli/dei concerti, se non esauriti in prevendita: si va dai 40 euro (prezzo intero) per lo straordinario balletto classico “Le Corsaire”, stesso costo anche per il musical “Grease” proposto dalla Compagnia della Rancia, per arrivare ai biglietti under 30 in vendita a 10,60 euro per i concerti delle stagioni musicali.

Calendario stagione 2013/2014

Sezioni stagione artistica 2013/2014



Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza