Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

05/04/2013

"Lavaboys", questa sera al Teatro Bixio con Nautilus Cantiere Teatrale

Una divertente pièce, un’ambientazione quantomeno insolita: il bagno. Dopo il successo della scorsa stagione, al suo debutto, torna, a grande richiesta, Lavaboys (Creme, specchi, amanti e lavandini), commedia umoristico-grottesca di Loretta Simoni, che andrà in scena questa sera alle ore 21 al Teatro Spazio Bixio (in via Mameli 4 a Vicenza), nell’ambito della 7a edizione della rassegna Teatro Elemento Naturalmente diversi.

La trasposizione scenica del racconto della Simoni, già autrice di un altro esilarante testo, Niente bidè, siamo inglesi, è a cura di Nautilus Cantiere Teatrale, per la regia di Piergiorgio Piccoli, e vede sul palcoscenico Daniele Berardi, Paolo Esposito, Anna Farinello, Valentina Ferrara, Adriano Marcolini e Matteo Zandonà. La produzione è sostenuta dall'azienda Stocco Arredo Bagno di San Giorgio in Bosco, in provincia di Padova.

Il bagno, dunque, è lo scenario delle vicende narrate da Lavaboys: la trama si dipana per l’appunto attorno a un piccolo, ma sciagurato, incidente che avviene in un lavabo. Protagonisti della vicenda sono Aldo, manager piacente e di bell’aspetto, dedito a una cura maniacale del corpo, e Jennifer, la sua amante. Franco, idraulico dallo charme casareccio e Iris, la sua amante. Solange, profumiere e attore di cabaret con un gruppo di drag-queen a tempo perso; Sergio Lodati, il capo di Aldo, severo e irreprensibile capitano d’industria.

Un banale incidente mette in moto una serie di contrattempi avventurosi che coinvolge i boys del racconto e, di conseguenza, anche le girls. E a un certo punto la linea di demarcazione tra boys and girls sfumerà nell'indefinibile... Per fortuna l'irreprensibile e severo Lodati rimetterà le carte a posto. Almeno così sembra. Una storia che si sviluppa tra segreti di famiglia, passioni inconfessabili, psicosi cosmetiche, equivoci e malintesi, fino al colpo di scena finale.

La stagione allo Spazio Teatro Bixio è realizzata con il Comune di Vicenza, il sostegno della Regione Veneto, Fondazione Antonveneta e un piccolo supporto di Anthea, e vede il patrocinio dell’Amministrazione Provinciale, la collaborazione con Rete Veneta Piccoli Spazi Teatrali, TVA Vicenza e Biblioteca Civica Bertoliana.

Biglietto intero 10,00 €, ridotto 8,00 €. E’ consigliata la prenotazione al nr. 345/7342025.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza