Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

01/03/2013

Giovani coppie: iniziati i lavori per realizzare 16 appartamenti in viale S. Lazzaro

Stamattina il sopralluogo dell'amministrazione con la Fondazione Cariverona

Sono iniziati a metà gennaio i lavori di ristrutturazione e ampliamento degli edifici ex Ipab di viale San Lazzaro 79 volti alla realizzazione, nell'arco di poco più di un anno, di 16 appartamenti da vendere e affittare a prezzo agevolato: 7 miniappartamenti e 9 bicamere, con 12 box auto, 2 posti auto coperti e 8 scoperti. Un progetto di housing sociale pensato dall'amministrazione comunale per andare incontro alle giovani coppie che hanno un reddito troppo basso per accedere al libero mercato e troppo alto per gli alloggi di edilizia popolare.

Fra circa due settimane è prevista la demolizione quasi completa di uno dei due fabbricati in cui si sviluppa il complesso edilizio di tre piani acquistato dal Comune nel 2004 per 720 mila euro dall’Ipab e dall’ambulatorio pediatrico Principe di Piemonte: verranno infatti conservate solo due pareti (quella fronte strada e una laterale), come richiesto dalla Soprintendenza, e per questo sono ora necessari propedeutici lavori di consolidamento alle fondazioni e il montaggio di nuovi ponteggi.

Intanto sono già stati tolti i teli che da tempo rivestivano l'edificio lungo viale S. Lazzaro e per l'occasione si sono recati oggi in sopralluogo gli assessori alla famiglia, Giovanni Giuliari, e ai lavori pubblici, Ennio Tosetto, assieme al vicepresidente della Fondazione Cariverona, Silvano Spiller. Del costo totale del progetto (curato dal settore Lavori pubblici e grandi opere del Comune e redatto da Aim Vicenza), pari a 3.160.000 euro, la Fondazione ha infatti contribuito nel 2010 per 2.900.000 euro.

In particolare, sono previsti il tetto in legno con copertura in coppi e tavelline in cotto, solai in legno con travature a vista, scale con gradini in pietra, tradizionali ringhiere in ferro, terrazzi, davanzali e stipiti in pietra e pavimenti in cotto. Le strutture interne verranno completamente rifatte, così come totalmente nuovo sarà l’edificio realizzato nel cortile e quello di raccordo tra le due palazzine, che saranno provviste di accessi separati interni al cortile e vani scala dotati di ascensore. È prevista inoltre l’installazione di un impianto solare termico centralizzato per l’acqua calda sanitaria, con pannelli solari da posizionare sul tetto, e la realizzazione di un impianto fotovoltaico per l'energia elettrica nelle parti condominiali comuni. Il cortile interno infine avrà un'aiuola verde e parcheggi per le auto, in parte su area coperta e box, in parte all'esterno.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza