Città di Vicenza

01/02/2013

Caso di legionella: chiuse le piscine del Centro Sport Palladio

Il sindaco ha disposto il divieto di utilizzo delle piscine del Centro Sport Palladio di via Vittorio Veneto. L’ordinanza contingibile e urgente di chiusura immediata dell’impianto è stata firmata e notificata al legale rappresentante del centro sportivo mercoledì scorso dopo che l’Ulss 6 ha riscontrato una contaminazione da legionellosi delle docce degli spogliatoi maschili in seguito alla segnalazione della malattia in una persona che ha frequentato quelle piscine.
Secondo il responsabile del servizio Igiene e sanità pubblica dell’Ulss 6, infatti, tale contaminazione è significativa e può generare un rischio di infezione per le persone esposte a questa fonte di trasmissione ed è pertanto necessario disporre l’immediato divieto di utilizzo dell’impianto e il via alle operazioni di disinfezione.
Di qui l’ordinanza del sindaco che, oltre a imporre la chiusura delle piscine, ordina al legale rappresentante del Centro Sport Palladio di far verificare a un laboratorio accreditato l’origine e l’estensione della contaminazione, di far effettuare un intervento di disinfezione da parte di una ditta esperta e secondo le linee guida previste, e di eseguire nuovi controlli a bonifica avvenuta con trasmissione di tutti gli atti al servizio Igiene e sanità pubblica dell’Ulss 6 e al settore Ambiente del Comune di Vicenza.
La riapertura dell’impianto potrà avvenire solo dopo che l’Ulss avrà accertato l’avvenuta disinfezione dell’impianto.