Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

01/02/2013

Prorogata al 30 aprile "ViaLibera": gli artisti di strada possono esibirsi liberamente

L’iniziativa “ViaLibera”, lanciata dal sindaco a fine estate, proseguirà almeno fino al 30 aprile. E' stata infatti prorogata l'ordinanza che consente a ballerini, musicisti, giocolieri, mimi, madonnari, ritrattisti, saltimbanchi di esibirsi in tutto il territorio cittadino senza bisogno di autorizzazioni.
L’ordinanza autorizza lo svolgimento delle attività artistiche gratuite che prevedono solo una raccolta di offerte “a cappello” su tutto il territorio comunale, comprese le isole pedonali e i parchi pubblici dalle 9 alle 14 e dalle 15.30 alle 23 con alcune limitazioni: non è possibile esibirsi nelle vicinanze di luoghi di cura, case di riposo, ospedali, scuole durante lo svolgimento dell'attività didattica, luoghi di culto durante le funzioni religiose.
Ogni performance musicale non può durare più di 3 ore nello stesso luogo. Concluso questo arco temporale gli artisti devono spostarsi in un altro luogo a distanza non inferiore a 150 metri.
Gli artisti di strada, inoltre, non si possono esibire in concomitanza con la programmazione di concerti, spettacoli, esposizioni organizzati da enti pubblici o soggetti privati autorizzati dal Comune.
Gli artisti devono rispettare le norme di igiene, sicurezza stradale, inquinamento acustico e ambientale, per non intralciare la viabilità, la circolazione pedonale e veicolare, l'attività commerciale. Inoltre devono prestare attenzione a non impedire la libera visione di panorami o monumenti ed edifici di particolare rilievo storico artistico.
E' indispensabile inoltre che non utilizzino animali durante i loro spettacoli. Non possono, infine, fare uso di amplificazione sonora, palcoscenico, platea, sedute per il pubblico.
Nel caso si dovessero manifestare comportamenti vietati, considerata la temporaneità dell'ordinanza, i trasgressori verranno solamente informati dalla polizia locale che li inviterà a cessare il comportamento vietato. Se non si dovessero attenere a quanto indicato, potranno incorrere in una sanzione compresa tra i 25 e i 500 euro.

Maggiori informazioni e il testo dell'ordinanza sono scaricabili dal sito del Comune di Vicenza, seguendo il percorso Cittadino - Commercio e attività produttive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza