Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

26/10/2012

Dal 6 al 9 novembre in Fiera a Vicenza l'appuntamento annuale sull'informazione geografica

E' la Conferenza nazionale Asita 2012

La geografia quest'anno sceglie Vicenza. Dopo le ultime edizioni organizzate a Bari, Brescia e Parma, la sedicesima conferenza nazionale 2012 della Asita, la Federazione italiana delle associazioni scientifiche per le informazioni territoriali e ambientali, si terrà alla Fiera di Vicenza dal 6 al 9 novembre, con il supporto organizzativo del Comune.

Dedicato a scienziati e neofiti, docenti e studenti, tecnici e operatori, aziende di produzione e di servizi, l'appuntamento offre ogni anno spazi e momenti di crescita culturale, scambi di esperienze, occasioni per approfondimenti tematici e aggiornamenti.

Già oltre 500 gli iscritti alle decine di appuntamenti tra convegni e workshop (sette quelli a ingresso libero) e quasi 40 gli espositori tecnico-commerciali di geomatica che daranno così modo ai visitatori di avere una visione aggiornata e completa delle tecnologie per il territorio e l'ambiente.

Durante la quattro giorni di convegni e workshop verranno affrontati più di 40 temi diversi proposti dal comitato scientifico, “a dimostrazione – sottolinea nel testo della presentazione della conferenza 2012 Luciano Surace, presidente Asita - di quanto l'informazione geografica rivesta un ruolo chiave, in particolare per tanti settori di intervento pubblico: dai database topografici all'eco-compatibilità dello sviluppo, dalla pianificazione urbana alla tecniche di geodesia spaziale, dalla sicurezza territoriale e la protezione delle infrastrutture critiche alle tecnologie di osservazione dallo spazio, dall'idrografia alla geomatica forense”.

Una sessione speciale della Conferenza nazionale Asita 2012 sarà dedicata in particolare al rischio idrogeologico: i drammatici eventi che esattamente due anni fa interessarono il territorio del Nordest e il capoluogo berico in particolare, evidenzia ancora Surace, “hanno riproposto infatti l'urgenza di assumere la difesa del suolo tra le principali priorità dell'intervento pubblico nel governo del territorio”.

Il Comune di Vicenza parteciperà alle sessioni speciali della Conferenza martedì 6 novembre alle 14.30 nella sala Palladio, con il direttore generale Antonio Bortoli che, all'interno della sessione speciale a cura della Regione Veneto sull'utilizzo dell’informazione geografica per il disegno del territorio e del paesaggio, parlerà del contributo del Comune alle migliori pratiche paesaggistiche. Tra gli altri interventi, invece, uno sarà a cura del dirigente del settore Infrastrutture, gestione urbana e protezione civile, Diego Galiazzo, sulle strategie del Comune di Vicenza per la prevenzione e la gestione del rischio idraulico (8 novembre alle 11.30 in sala Palladio) e un altro a cura, fra gli altri, di Marcello Missaggia, Eugenio Berti, Lorenzo Beggiato del settore Sistemi informatici, telematici e Sit, appunto su “Alluvione a Vicenza, novembre 2010: rilievo, monitoraggio e rappresentazione di fenomeni naturali e antropici” (8 novembre alle 9.30).

Tutte le informazioni, il programma dettagliato della Conferenza nazionale Asita 2012 e le modalità per iscriversi alle varie sessioni e ai workshop sono disponibili sul sito www.asita.it.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza