Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

27/07/2012

A Campo Marzo sabato 28 luglio le voci di Nick the nightfly e Sarah Jane Morris

Campo Marzo ospiterà sabato 28 luglio, alle 21.30, il concerto a ingresso gratuito di Nick the Nightfly 5tet & Sarah Jane Morris, uno degli appuntamenti più attesi dell’estate vicentina, inserito nel calendario di “Estatequi”, la rassegna proposta dall’assessorato alla cultura in collaborazione con Aim e con il sostegno di Fondazione Cariverona e Unicredit
Si tratta del concerto del quintetto di Nick the Nightfly impreziosito da una special guest del calibro di Sarah Jane Morris, cantante inglese nota anche in Italia per il suo timbro vocale unico e la sua anima soul, una delle protagoniste assolute della scorsa edizione di Vicenza Jazz.
In caso di maltempo il concerto si terrà al Teatro Astra.
Nick the Nightfly - nato a Glasgow, in Scozia ma vive in Italia dal 1982 - è conosciuto soprattutto per il programma radiofonico di nuove musiche e tendenze che ha introdotto in Italia vent’anni fa e che conduce tuttora, “Monte Carlo Nights” (Radio Monte Carlo). In realtà, Nick si è rivelato ben presto anche un ottimo performer, nonché un chitarrista di livello e un compositore di brani di valore, come quello scritto per Andrea Bocelli, Semplicemente, con il testo di Maurizio Costanzo.
Alla radio ha ospitato e intervistato molti personaggi di tutto prestigio (uno per tutti, Pat Metheny) regalando agli ascoltatori di “Monte Carlo Nights” le emozioni della musica dal vivo. Egli stesso si è tuttavia esibito insieme a Micheal Bublè, Giovanni Allevi, Giorgia, Carmen Consoli, David Knopfler, Dulce Pontes, Solis String Quartet, Tommy Emanuele, Incognito, Trilok Gurtu, Cousteau, Ludovico Einaudi, e Yellow Jackets. Ha pubblicato diversi cd, sia come leader unico ("Don´t Forget") che con la sua Monte Carlo Nights Orchestra; da una decina di anni è direttore artistico del Blue Note Milano, tempio milanese del jazz.
Assieme a Nick, come si accennava, duetterà la fiammeggiante e virtuosa Sarah Jane Morris in alcuni brani diventati ormai un classico del loro repertorio, come I've Got You Under My Skin, The look of love, Raindrops keep falling on my head, Me and Mrs. Jones, solo per citarne alcuni.
Sarah Jane Morris è diventata famosa per la sua partecipazione all'album omonimo dei "Communards", nel quale duetta con Jimmy Somerville nel brano Don't Leave Me This Way. Ha registrato come solista alcuni album, che hanno ottenuto successo soprattutto in Italia e in Grecia. In realtà Sarah Jane è molto popolare in Italia per le sue svariate partecipazioni in qualità di ospite al festival di Sanremo, sin dal 1991 quando ha cantato in coppia con Riccardo Cocciante Se stiamo insieme, brano vincitore di quell'edizione, dopo aver affiancato, nell'edizione 1990, Riccardo Fogli con il brano Ma quale amore. Il tutto sino all'ultima edizione del festival sanremese che l'ha vista protagonista nella serata dei duetti internazionali al fianco di Noemi in To Feel in Love, versione inglese di Amarsi un po' di Lucio Battisti.
In ambito jazz, da anni collabora invece al progetto della musicista inglese Annie Whitehead Soupsongs: "The Songs of Robert Wyatt", reinterpretazione le canzoni di Robert Wyatt. Ai concerti italiani di Soupsongs, tra cui quello della scorsa edizione di Vicenza Jazz, ha partecipato assieme alla cantautrice Cristina Donà.
Negli ultimi anni, è tornata all'attenzione generale anche per un nuovo progetto realizzato insieme a musicisti spostati verso il campo roc-blues, come Martyn Barker, Dominic Miller, Henry Thomas, Tony Remy, Alastair Gavin e Ralph Carney, che porta a un nuovo album intitolato "Where it hurts", da cui un fortunato tour. 
In questa serata estiva che si preannuncia imperdibile, saliranno sul palco di Campo Marzo (o, in caso di pioggia, quello dell'Astra in contrà Barche), ad accompagnare le potenti voci di Nick e Sarah, il sassofonista Jerry Popolo, il pianista Claudio Cosazza, quindi Francesco Puglisi al basso e Amedeo Ariano alla batteria.
Informazioni: Comune di Vicenza, assessorato alla cultura, www.comune.vicenza.it, 0444 221541, 0444 222101, produzionecultura@comune.vicenza.it.

 

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza