Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

27/07/2012

Tangenziale nord est, a Vicenza i tecnici Anas

Variati: “Tra sei mesi avremo il progetto preliminare avanzato”

Si è tenuto il 25 luglio il secondo incontro di lavoro per la realizzazione della tangenziale nord-est dopo sole due settimane dall’appuntamento nella sede dell’Anas a Roma.
Come previsto il gruppo di lavoro di Anas si è incontrato con il sindaco e con i tecnici comunali per continuare l’analisi e la discussione in preparazione alla realizzazione della tangenziale nord est.
Il sindaco Achille Variati, insieme al direttore del settore infrastrutture, gestione urbana e protezione civile Diego Galiazzo, ha ricevuto tre ingegneri di Anas: Raffaele Carso, responsabile unico del procedimento, e due dei progettisti operativi, Angela Carbone e Gianfranco Fusani. All’incontro di sintesi di fine mattinata ha partecipato anche il presidente degli industriali Giuseppe Zigliotto in rappresentanza del mondo economico cittadino.
Il gruppo dei progettisti dell’Anas, accompagnati dall’ingenger Galiazzo, si è recato in sopralluogo in alcune delle zone che verranno attraversate dall’opera stradale per rendersi conto della  complessità del territorio ed avere gli elementi indispensabili per la valutazione di impatto ambientale.
Gli ingegneri dell’Anas hanno potuto vedere il punto in cui si prevede avverrà l’intersezione con strada Pasubio, dove avverrà il collegamento tra tangenziale e Sp 46, successivamente si sono recati in strada Sant’Antonino, ponte Marchese e parco della Pace; poi in Marosticana dove verrà realizzato uno svincolo e il collegamento con la bretella che permetterà di superare Polegge. E ancora hanno raggiunto Saviabona dove il Comune ha chiesto la realizzazione di una galleria artificiale, escludendo il passaggio a sud. E’ stato fatto un sopralluogo anche nella linea ferroviaria Vicenza-Schio e in via Nicolosi, ad Anconetta e Ospedaletto. Infine il gruppo si è recato in via Aldo Moro e in zona Ca’ Balbi dove verrà realizzato uno svincolo molto importante.
Il tracciato previsto, risolvendo il problema del nodo di Ca’ Balbi, porterà avanti a nord viale Aldo Moro fino all’incrocio con la Postumia verso Treviso, devierà a nord in direzione est, supererà Saviabona, incrocerà la Marosticana per proseguire verso est fino ad incontrare la statale Pasubio.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza