Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

25/05/2012

Martedì 29 maggio riapre dopo 3 mesi di lavori il Museo del Risorgimento

Riapre martedì 29 maggio il Museo del Risorgimento e della Resistenza di Villa Guiccioli, dopo i tre mesi di chiusura che sono stati necessari a realizzare un importante intervento di restauro.

I lavori di messa a norma dell’impianto elettrico e di illuminazione di tutto il museo e di tinteggiatura delle sale espositive appena completati permettono ora di accogliere i visitatori in un ambiente rinnovato, con luci a tecnologia LED a basso consumo energetico.

L’intervento di manutenzione ha interessato anche l’auditorium, spazio dedicato allo svolgimento delle attività didattiche e delle manifestazioni, dove sono stati realizzati l’uscita di sicurezza e il nuovo impianto di illuminazione, sono stati sostituiti i serramenti a vetri che danno sul parco di Villa Guiccioli ed è stato messo a norma il rivestimento a parete della sala.

I lavori proseguiranno nelle prossime settimane con la completa rielaborazione degli apparati didascalici in una nuova veste grafica e con alcune innovazioni riguardanti gli allestimenti, per dare spazio a nuove proposte didattiche.

Infine, ad integrazione del programma di manutenzione costato circa 250 mila euro, la Giunta comunale ha dato il via libera ad altri due significativi interventi del valore di 20 mila euro: la tinteggiatura della facciata d’ingresso e il risanamento del cornicione dell’auditorium che dà sull’anfiteatro esterno, proprio sopra i nuovi serramenti.

Dal 29 maggio il Museo della Resistenza riapre con i consueti orari: da martedì a domenica dalle 9 alle 13 e dalle 14,15 alle 17.

Per accedere al museo si può acquistare il biglietto singolo di 3 euro (2 euro il ridotto), oppure il biglietto unico per il quale viene reintrodotta la tariffa intera di 8,50 euro (6,50 euro il ridotto) e consente di visitare, entro 3 giorni dal primo utilizzo, anche Teatro Olimpico, Museo Naturalistico Archeologico, Museo Diocesano, Gallerie di Palazzo Leoni Montanari e Pinacoteca di Palazzo Chiericati. Per quest’ultima, chiusa per restauro, sono visitabili il sabato e la domenica soltanto le "Stanze ritrovate", recentissimo allestimento del lascito Roi (ingresso libero per chi risiede a Vicenza).

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza