Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

11/05/2012

Vicenza Jazz, concerti di domenica 13 maggio

Terminato il programma ‘ufficiale’ della diciassettesima edizione di New Conversations – Vicenza Jazz, il festival prosegue ancora per tre giorni, sino al 15 maggio, con i concerti a ingresso gratuito del Panic Jazz Cafè Trivellato, all’interno della Basilica Palladiana. Un altro concerto, l’unico a pagamento, si terrà poi mercoledì 23 maggio, con il duo di voci e chitarre formato da Jorma Kaukonen e David Bromberg.
Il programma ideato da Luca Berton per il jazz club del festival continua dunque a proporre nomi altisonanti del panorama internazionale. Domenica 13 maggio, dopo una Jam Session d’apertura (alle ore 21:30), alle 22:30 sul palcoscenico salirà il quartetto del sassofonista portoricano Miguel Zenón, che sarà accompagnato da Luis Perdomo (pianoforte), Hans Glawischnig (contrabbasso) ed Henry Cole (batteria).
Il festival New Conversations – Vicenza Jazz 2012 è organizzato dall’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza, in collaborazione con Aim Vicenza e Trivellato Mercedes Benz, con il concorso della Fondazione Cariverona, con la partecipazione dell’associazione Panic Jazz Club, il contributo della Regione Veneto e del Ministero per i beni e le attività culturali, oltre che con il sostegno di Confcommercio Vicenza e molti altri sponsor fra i quali Aquila Corde.
Mentre continua ad affermarsi sulla scena internazionale come alfiere del mainstream dell’area newyorkese, parallelamente Miguel Zenón sottolinea sempre più il legame con la sua terra d’origine, Porto Rico, piuttosto che con quella d’emigrazione. In anni recenti tra un derivato del bop e l’altro, Zenón ha messo a segno una serie di affondi nella musica popolare dello stato caraibico, dal jibaro alla plena sino alla canzone portoricana: un viaggio way down home nel quale si fa abitualmente accompagnare da ritmiche sfavillanti.
Dal contralto di Zenón ci si aspetta tecnica inossidabile e acume intellettuale, mentre un senso di abbandono alla rêverie emerge dalle sue esplorazioni delle mille e una notte portoricane. L’elemento musicale latino si incunea nelle strutture e le armonie jazzistiche con tale naturalezza che pare confondersi con esse.

Ingresso libero.

INFORMAZIONI:
Assessorato alla Cultura – Ufficio Festival
Palazzo del Territorio, Levà degli Angeli, 11 Vicenza
Tel.: 0444 221541 – 0444 222101
Fax: 0444 222155
e-mail: info@vicenzajazz.org
web: www.vicenzajazz.org

  

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza