Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

27/04/2012

"Sotto torchio: le carte di Dire Poesia": le parole dei poeti dal 2009 a oggi attraverso i torchi di Giovanni Turria

Dalla poesia ad alta voce, momento d’incontro tra il pubblico e gli autori, alla parola impressa con il torchio, oggetto prezioso da conservare: inaugura questa sera alle ore 19.30 “Sotto torchio: le carte di Dire Poesia”, la mostra che raccoglie a Casa Cogollo tutte le plaquettes stampate per la rassegna promossa dal Comune di Vicenza e Intesa Sanpaolo e curata da Stefano Strazzabosco in quattro anni di incontri, dal 2009 a oggi.
L’inaugurazione è programmata al termine dell’incontro con il poeta statunitense Paul Polansky, che si terrà in Sala degli Stucchi a Palazzo Trissino alle ore 18. L’esposizione propone una collezione di plaquettes contenenti i versi autografi e inediti donati da ciascun poeta in occasione degli eventi, edite da Giovanni Turria dell’Officina arte contemporanea con i dettami della tipografia d’un tempo in un numero limitato di copie su carte pregiate e d’antan (alcune persino degli anni ’20-’30), che rappresentano piccole opere d’autore “nate per lasciare memoria di quanto di più volatile esista: le parole della poesia”, come affermano gli organizzatori della rassegna. In mostra saranno anche alcuni originali delle locandine, prodotte con grandi caratteri di legno, e le dediche lasciate dai poeti alla città di Vicenza.
Ma la “poesia attraverso il torchio” viene preparata anche in un formato speciale in occasione di tutti gli appuntamenti di Dire poesia: un cartiglio contenente brevi frammenti poetici dell’autore ospite della giornata viene infatti servito da numerosi bar e locali del centro per gustare un caffè “poeticamente corretto” e offrire in anteprima un frammento della poesia inedita che viene poi donata in versione integrale al pubblico presente agli incontri.
In occasione dell’inaugurazione della mostra a Casa Cogollo sarà anche possibile ricevere un omaggio di benvenuto: a chi lo vorrà, sarà regalato un segnalibro realizzato “in tempo reale” con una piccola e antica pedalina tipografica “Boston”, che darà modo al visitatore di capire come vengono prodotte le plaquettes e quali erano le metodologie dei processi tipografici d’un tempo.
La mostra sarà visitabile da sabato 28 aprile a domenica 10 giugno e resterà aperta dal martedì alla domenica con orario 10.30 – 13.00 e 15.00 – 19.00. L’ingresso è libero.
Dire poesia, che si svolgerà nei luoghi d’arte della città, propone un percorso di tre mesi attraverso le voci della poesia contemporanea internazionale, per affidare alla parola lirica un racconto e una testimonianza sulla storia attuale. I prossimi protagonisti: Natalia Molebatsi, Manuel Alegre, Abdulah Sidran, Jesús Urzagasti, Anna Maria Farabbi, Cristina Alziati e Andrea Longega. 
La rassegna Dire poesia è un progetto del Comune di Vicenza - Assessorato alla Cultura e Intesa Sanpaolo, in collaborazione con il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e con l’Officina arte contemporanea di Vicenza, per la cura di Stefano Strazzabosco.
L’ingresso a tutti gli appuntamenti di Dire poesia è libero.

Informazioni:
Assessorato alla cultura del Comune di Vicenza tel. 0444 222101
Gallerie d’Italia, Palazzo Leoni Montanari tel. 800.578875
Blog > http://direpoesia.wordpress.com/
www.comune.vicenza.it
www.palazzomontanari.com

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza