Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

20/01/2012

Il Comune di Vicenza insieme ad alcune associazioni e scuole del territorio commemora la Giornata della memoria con un fitto calendario di iniziative

Un ricco calendario di iniziative, in collaborazione con alcune associazioni e scuole del territorio, è quanto propone l’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza in occasione della Giornata della memoria che sarà celebrata venerdì 27 gennaio.
I numerosi appuntamenti condurranno attraverso un ideale percorso che si snoda dal 24 gennaio all’8 febbraio, con momenti di confronto, proiezioni cinematografiche, concerti e spettacoli teatrali attorno al tema della Shoah e più in generale alle persecuzioni di interi gruppi etnici (non solo Ebrei, ma anche gruppi Sinti, Rom).

Come lo scorso anno il progetto vedrà coinvolti i ragazzi di alcuni istituti superiori del territorio, con momenti di riflessione in classe, testimonianze dirette (incontro con la staffetta partigiana Luciana Romoli e Gianpaolo Baglioni, il 24 gennaio alle 8 al cinema Odeon), letture di brani e proiezioni di film sul tema dell’Olocausto (“Train de vie” del regista rumeno Radu Mihaileanu, mercoledì 25 gennaio alle 8 al Cinema Odeon) a cura dell'Istituto "Don G. Fogazzaro".

Le iniziative aperte al pubblico prenderanno il via venerdì 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz: alle 17 nell’Aula Magna del Liceo “G. B. Quadri” viene presentato “Vitamia parla”, spettacolo teatrale sulla vita di Mariella Mehr, scrittrice jenish con la lettura di testi poetici della poetessa sinta Paula Bloom.  L’appuntamento è curato dall’assessorato alla famiglia e alla pace, dall’ufficio scolastico territoriale (UST), dalla Caritas diocesana Vicentina, da Rete Senza confini (0444251142, 0444222512).
Alle 17.30 alla Libreria Galla Girapagina, Paola Valente presenta il suo libro “È stato il silenzio” (edizioni Raffaello) con la partecipazione dell’avvocato Bortolo Brogliato (è consigliata la prenotazione, 0444225262, girapagina@galla1880.com).
Alle 19 al Conservatorio di musica “A. Pedrollo” si potranno ascoltare canti sinagogali, musiche folk, canti spirituali, cripto giudei e brani tratti dal musical “Fidler on the Roof”.
Completano il programma della giornata del 27 gennaio due appuntamenti al Teatro Astra (contrà Barche 53): alle 20.30 l’incontro con il giornalista Antonio Di Lorenzo e la regista Elisabetta Brusa; alle 21 lo spettacolo in prima nazionale a cura de La Piccionaia – I Carrara “Io sono Caino”, scritto da Armando Carrara per la regia di Elisabetta Brusa, con video e registrazioni di Mauro Forlani (biglietto intero 10 euro, ridotto 8 euro, 0444323725, info@teatroastra.it, www.teatroastra.it).
Alle 21 è in programma anche un altro evento, questa volta al Teatro Spazio Bixio, dove il pubblico avrà l’occasione di rivedere il lungometraggio-capolavoro di Charlie Chaplin “Il grande dittatore”(informazioni: Theama Teatro, 0444322525, 3457342025, info@theama.it, www.spaziobixio.com).

Sabato 28 gennaio all’Areopago del Centro Culturale San Paolo, alle 16.30, Lorenza Farina presenta il suo libro per bambini “Il volo di Sara” accompagnata dall’illustratrice Sonia M.L. Possentini e con la conduzione di Antonio Pigatto; la lettura del racconto sarà affidata alla voce di Franca Grimaldi, con musica dal vivo di Riccardo Bertuzzi. L’appuntamento è curato dal Centro culturale San Paolo (0444937499, centroculturale.vicenza@stpauls.it),  in collaborazione con la Libreria San Paolo.

Lunedì 30 gennaio, a partire dalle 9, nell’Aula Magna del Liceo “G. B. Quadri”, il pubblico assisterà al convegno “I campi del duce e l'internamento degli ebrei nella provincia di Vicenza”. A conclusione dell'incontro verranno presentati i lavori prodotti dagli studenti del Laboratorio di Storia, mentre nel pomeriggio, dalle 15, avrà luogo l’omonimo corso di aggiornamento per gli insegnanti aperto anche al pubblico (0444928877, www.liceoquadri.it/gmemoria.html).

Il calendario della manifestazione proporrà poi, martedì 31 gennaio alle 20.30, sempre nell’Aula Magna del Liceo “G. B. Quadri” un incontro pubblico sul tema “Riflessioni sul genocidio” durante il quale verranno presentati i lavori prodotti dagli studenti delle classi quarte dell’istituto.

La Libreria Do Rode ospiterà venerdì 3 gennaio un incontro con la giornalista Bianca Stancanelli, dal titolo “Contro l’assedio dei luoghi comuni. Storie di Rom in Italia”, a cura de La Piccionaia-I Carrara teatro stabile di innovazione (0444323725, info@teatroastra.it).

Sabato 4 febbraio alle 20.45 al Ridotto del Teatro Comunale sarà di scena “La variante di Lüneburg”, fabula in musica con Milva e Walter Mramor, con adattamento teatrale e testi delle canzoni di Paolo Maurensig, tratta dal romanzo di quest’ultimo (biglietti: 28 euro intero, 22 euro ridotto over 60, 14 euro under 25; biglietteria Teatro Comunale 0444324442, biglietteria@tcvi.it, www.tcvi.it).
Alle 21, invece, al Teatro Astra Virgilio Sieni propone “Due lupi”, spettacolo ispirato a “Il grande quaderno” di Agota Kristof, con la partecipazione di Luisa e Silvia Pasello a cura de La Piccionaia-I Carrara (biglietti: 13 euro intero, 11 euro ridotto, 04444323725,  info@teatroastra.it)

Oltre ai numerosi momenti di riflessione proposti nelle scuole della città durante la manifestazione, lunedì 6 febbraio alle 10.30, al Teatro Astra, Armando Carrara torna a presentare, questa volta per gli alunni delle scuole superiori, il suo spettacolo “Io sono Caino”  e,  al termine dello spettacolo, incontrerà il pubblico.

Chiude l’edizione 2012 della Giornata della memoria un appuntamento particolarmente toccante: mercoledì 8 febbraio, alle 20.30, nell’Aula Magna del Liceo "G.B. Quadri" il pubblico potrà ascoltare le testimonianze di Andra e Tatiana, due bambine nell'orrore del lager (Andra Bucci, matricola 76483 liberata ad Auschwitz il 27 gennaio 1945; Tatiana Liliana Bucci, matricola 76484 liberata ad Auschwitz il 27 gennaio 1945).  L’incontro curato dal Liceo "G.B. Quadri" in collaborazione con  il Centro culturale San Paolo onlus sarà presentato dalla prof.ssa Mary Pilastro.

Per informazioni: assessorato alla cultura del Comune di Vicenza infocultura@comune.vicenza.it.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza