Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

23/09/2011

Centro documentazione pedagogica di via dei Mille: parte la nuova stagione di attivita', laboratori e incontri dedicati anche agli adulti

Dopo il successo del primo ciclo di attività, il centro per la documentazione pedagogica e la didattica laboratoriale di via dei Mille è già pronto con ulteriori e nuove proposte gratuite: il calendario di incontri e laboratori sono infatti pensati non solo per bambini, ragazzi, genitori e insegnanti, ma anche per gli adulti in generale.   


Inaugurato a fine febbraio scorso, il centro è diventato in poco tempo un punto di riferimento e di confronto importante per la scuola e le famiglie: in neanche sette mesi ha visto l’iscrizione di 260 bambini e di 326 partecipanti alle 600 ore di laboratori e sportelli, tra cui i più gettonati sono risultati quelli di psicomotricità (59), arteterapia (53), musica (29), creatività e riciclo (29), falegnameria (28), cucina con la fiaba (28), logopedia (19) e philosophy (13). Una settantina inoltre i docenti volontari che hanno curato le attività e 20 quelli impegnati nelle 1200 ore di front office e accoglienza, oltre alle 170 ore per la pulizia.


La grossa novità della nuova stagione di iniziative è che il centro vivrà anche di sera grazie a incontri dedicati a giovani e adulti. Nel villino liberty completamente restaurato dal Comune all’angolo con via Bixio, sono infatti già stati programmati serate dedicate al tema “Minori e internet” (13 ottobre), “Nonni e nipoti (novità normative)” (17 dicembre); “Famiglia e scuola (diritti e doveri)” (15 dicembre); e poi, in più incontri, “Capricci, aggressività, false memorie, rituali (psicologia)”, “Filosofia ed educazione”, laboratori di “Arteterapia” e “Scritture autobiografiche”.
Le altre attività, invece, soprattutto quelle dedicate ai bambini e ai ragazzi (ma con ambiti di interesse anche per genitori e adulti in genere, ad esempio il corso di lingua per le donne migranti), verranno messe in calendario una volta che la segreteria del centro avrà raccolto le iscrizioni per tutti i 27 laboratori previsti, che verranno peraltro riproposti in più cicli. A seconda dell’età, gli utenti possono così cimentarsi in cucina piuttosto che in falegnameria, con la musica, la pittura o la fotografia, oppure fare shiatsu o imparare a tessere tappeti ed arazzi con i telai già a disposizione nel cento.
In via dei Mille 41 sono sempre attivi inoltre i 18 sportelli di consulenza in neuropsichiatria infantile, logopedia, psicomotricità e psicologia per la prevenzione del disagio scolastico e sociale, ma anche quelli che offrono consulenza legale, mediazione famigliare e counseling filosofico, pensati per genitori, insegnanti e operatori dei servizi educativi del territorio.
Per i bambini dai 3 ai 12 anni è poi a disposizione una biblioteca realizzata su misura, così come la biblioteca per gli educatori, specializzata, tra le altre discipline, anche in pedagogia, didattica, psicologia ed educazione interculturale.
Per prender parte a qualsiasi delle attività del centro, genitori, insegnanti e operatori devono chiamare la segreteria dalle 15 alle 19 allo 0444 962093 o scrivere a centrodocumentazione@comune.vicenza.it.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza