Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

09/09/2011

Torna l'Antico Mercato della Serenissima in centro storico sabato 10 e domenica 11 settembre: saperi, sapori, storie, armonie e colori della terra vicentina

A una settimana dal grande successo della festa “Il Giro della Rua” che ha richiamato nel centro storico cittadino oltre diecimila persone, torna puntuale ad animare il settembre vicentino anche l’Antico Mercato della Serenissima, alla sua seconda edizione. Infatti, dopo l’entusiasmo e il successo di pubblico dello scorso anno, l’assessorato al turismo del Comune di Vicenza, in collaborazione con il gruppo storico “I Mercatanti della Serenissima” e l’associazione di promozione sociale “Amici di Thiene” guidata da Bepi Restiglian, ripropongono l’atmosfera tipica della vita, del lavoro e del divertimento della gente ai tempi della Serenissima Repubblica.

Dal pomeriggio di sabato 10 e per tutta domenica 11 settembre corso Palladio si animerà tornando in modo coinvolgente e suggestivo alle origini della storia della Serenissima, caratterizzate dai colori e dai sapori dei mercanti di un tempo. Abili artigiani lavoreranno il rame, la pelle, il legno e il ferro con tecniche antiche, produrranno carta e corde, tesseranno stoffe e realizzeranno abiti.
Non mancheranno i gusti tipici della terra vicentina con la proposta di dolci caserecci come frittelle e infilzà di frutta, salame, sopressa, arrosticini ed altre prelibatezze nostrane, ci saranno i contadini con i loro prodotti e gli animali da cortile.
Il pubblico potrà poi assistere e partecipare ai giochi popolari di un tempo, dallo spaccanose alla ruota dei mesi ad altre originali proposte per il divertimento di ogni età.
Tutti i personaggi che animeranno il mercato saranno in costume e con la loro tipica e cordiale parlata veneta coinvolgeranno i vicentini, ma anche i visitatori e i turisti presenti in città in un’atmosfera armonica e gioiosa,  ma soprattutto di grande festa e divertimento.
Il mercato sarà aperto sabato 10 dalle 15 alle 22 e domenica 11 dalle 10 alle 19.30.
L’animazione gioiosa del centro storico sarà assicurata anche quest’anno da sbandieratori, cantori, musici, giullari, trampolieri, artisti di strada, poeti e cantastorie.
Una delle attrazioni maggiori sarà costituita da “Elegantia”, una mostra di abiti e costumi ispirati ai più belli e ricchi esempi della moda ai tempi della Repubblica Serenissima che l’associazione “Amici di Thiene” ha ideato e realizzato nel proprio laboratorio di sartoria avviato nel 1997. Appassionate ed esperte sarte, infatti, creano e confezionano con competenza, maestria e rigore storico, tutti gli abiti d’epoca indossati dai figuranti delle varie rievocazioni storiche e dell’Antico Mercato della Serenissima.
Nello splendido atrio del palazzo Ca’ d’Oro di corso Palladio 197, gentilmente messo a disposizione anche quest’anno dai conti Da Schio, saranno in mostra ricercati esempi dell’abbigliamento della gerarchia politica e delle componenti sociali dell’epoca.
La mostra sarà visitabile ad ingresso libero sabato 10 dalle 15 alle 22 e domenica 11 dalle 10 alle 19.30.
L’Antico Mercato della Serenissima sarà anche animato da spettacoli di strada itineranti. Per tutto il pomeriggio di sabato e per tutta la giornata di domenica si susseguiranno parate e giochi di bandiera con il gruppo Sbandieratori e Musici “Maestà della Battaglia” di Quattro Castella (Reggio Emilia) ed il gruppo Vessilliferi e Musici della Partita a Scacchi di Marostica; musiche e danze rinascimentali con il gruppo “Clugia Antiqua” di Chioggia; spettacoli itineranti di trampoleria e giocoleria con la compagnia “Bizzarri Bizantini” di Padova, Trento e Ferrara e spettacoli di giullarate e magie con la compagnia “Mattia Favaro” di Monselice.

Il cortile di palazzo Trissino ospiterà alcuni spettacoli ad ingresso libero. Sabato dalle 16.30 alle 19.30 e dalle 20.30 alle 22 e domenica dalle 11 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19 si alterneranno spettacoli musicali “A lieta vita” con arie rinascimentali italiane ed europee a cura del “Coro Giovanile Città di Thiene” diretto dalla professoressa Silvia Azzolin; spettacoli di magia e fantasie acrobatiche “Mirabilia” a cura della “Compagnia Mattia Favaro” e spettacoli di danza “Armonia e danza” con il gruppo “Clugia Antiqua”.

Infine, domenica alle 19 concluderà la manifestazione la “Grande parata di chiusura” lungo corso Palladio, a cui parteciperanno tutti i gruppi di animazione coinvolti nelle due giornate oltre alla “Compagnia d’Arme S. Vitale” di Montecchio Maggiore.

I proventi raccolti nella manifestazione andranno a sostegno dell’attività della Fondazione Città della Speranza onlus.

Domenica 11 settembre i negozi del centro storico potranno rimanere aperti.

Per informazioni: Associazione di promozione sociale Amici di Thiene, 3403812825, amicidithiene@libero.it

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza